Il Belvedere di Punta Cannone: estasi tra cielo e mare

Sull’isola azzurra la bellezza è ovunque. Appena sbarcherai al porto di Marina Grande capirai subito che la realtà supera qualsiasi fotografia, qualsiasi cartolina o rivista patinata. Resterai affascinato dalla cortina di case colorate, dalle barche tirate a secco e dalla montagna che si staglia verso il cielo. La meraviglia non finisce mai.

Una volta che sarai arrivato in Piazzetta andrai alla scoperta delle attrazioni vicine: la chiesa di Santo Stefano, i Giardini di Augusto, la Certosa di San Giacomo. Poi ci sono altri luoghi lontani dal centro. Piccole oasi che si rivelano tesori inaspettati.

Qualche esempio? Il sentiero del Pizzolungo oppure Piazzetta delle Noci. Ma manca all’appello il Belvedere di Punta Cannone a Capri. Quello che vedrai da questo spiazzale ti sorprenderà. Ti dico solo che la sensazione è quella di sentirsi parte di un dipinto in cui la tua figura è accarezzata dalla terra, dal cielo e dal mare.

Il Belvedere di Punta Cannone: la storia

Il nome suscita curiosità, vero? In realtà, è legato alla storia dell’isola. E se te lo stai domandando la risposta è sì. In questo slargo un tempo c’era davvero un cannone. Nel 1808 i francesi capirono le potenzialità strategiche del pianoro e pensarono bene di posizionare una temibile bocca da fuoco. Il motivo? Difendersi dalle invasioni.

belvedere punta cannone marina piccola
PH Davide Esposito

Ma non è tutto, il Belvedere di Punta Cannone non è stato solo un fortino di guerra. Nel Novecento divenne il rifugio degli artisti, il posto preferito di numerosi pittori tedeschi che si recavano lì per dipingere, traendo ispirazione dal magnifico panorama. Questa caratteristica diede al luogo un secondo appellativo: quello di Piazzetta degli artisti.

La strada che porta a Punta Cannone

La passeggiata che conduce al Belvedere di Punta Cannone è ricca di sorprese, sarà un tuffo nel periodo medioevale di Capri. Dalla Piazzetta raggiungi via Madre Serafina, la zona di Santa Teresa dove in passato c’era un grande monastero. Puoi osservare ciò che resta dell’edificio: la chiesa del SS. Salvatore e il chiostro del Convento delle Teresiane.

Prima di imboccare via Castello ti suggerisco di fermarti ad ammirare la vista sul centro abitato, noterai il campanile e Marina Grande incorniciati dal mare e dal cielo. Si tratta di una veduta piena di fascino che ti farà ritornare indietro nel tempo.

Il Belvedere di Punta Cannone: estasi tra cielo e mare
PH Davide Esposito

Bene, ora puoi incamminarti verso via Castello, superando i suoi portici. All’inizio troverai molte scale ma pian piano la strada diventerà pianeggiante. Indossa scarpe comode e porta con te una bottiglia d’acqua. Regalati un po’ di sollievo guardando gli scorci che si presentano ai tuoi occhi durante il tragitto.

Il panorama di Punta Cannone a Capri

Arriverai alla meta senza essertene reso conto. Sarai ammaliato da quei dettagli che i vicoli di Capri nascondono e mostrano allo stesso tempo. Se c’è ancora qualche residuo di stanchezza ti basterà posare gli occhi davanti a te per farla scomparire, il panorama ti lascerà senza fiato.

panorama belvedere di Punta Cannone
PH Davide Esposito

La tua vista si poserà incantata sulla Certosa di San Giacomo, i Giardini di Augusto, Faraglioni, Tragara e Marina Piccola. Ti sentirai come un angelo che guarda il paradiso dall’alto, in questo caso, però, il paradiso esiste davvero e come sottofondo avrà una melodia inimitabile: lo sciabordio delle onde che sale fino a te.

Hai visitato il Belvedere di Punta Cannone?

Il Belvedere di Punta Cannone è il luogo ideale se sei alla ricerca di tranquillità, bellezza e vuoi lasciarti abbracciare da una Capri meno mondana e più autentica. Ora lascio a te la parola. Hai visitato anche tu questo posto? Lascia la tua opinione nei commenti.

Marilena D'Ambro

Giornalista, blogger e webwriter. Scrivo per diversi blog tra cui: SEOchef, HostingVirtuale e LogicalDOC – Gestione documentale facile. Non inizio la mia giornata senza un buon caffè e una passeggiata immersa nella natura in compagnia del mare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *