Canarie: l’incanto delle stelle e gli osservatori astronomici.

CondividiShare on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someone

Le isole Canarie sono un punto di osservazione astronomica unico. Diversi fattori ambientali concorrono a rendere le isole dell’arcipelago il luogo più adatto per scrutare il cielo e le sue meraviglie. Grazie al curioso fenomeno meteorologico, chiamato familiarmente “panza de burro”, i venti Alisei generano una singolare inversione termica che provoca l’accumulo di nuvole a bassa quota. In questo modo i bagliori luminosi delle città vengono bloccati e sulle molte alture è possibile godere di una visione nitida e indisturbata del cielo. Inoltre, la Legge sulla Protezione della Qualità Astronomica degli Osservatori controlla in maniera ferrea l’inquinamento luminoso e regola il traffico aereo in modo da non disturbare eccessivamente l’osservazione.


Oltre al clima eccezionale, il mare incantevole, le spiagge da sogno, la natura meravigliosa e le ottime strutture ricettive, le Canarie sono un vero e proprio spettacolo anche con lo sguardo rivolto al cielo.

Andiamo a scoprire insieme tutti i migliori punti di osservazione.

Gli ossevartori astronomici

Le isole Canarie sono un importante luogo di osservazione della volta celeste a livello mondiale. Sull’isola di Tenerife ha sede il prestigioso Instituto de Astrofísica de Canarias (IAC), fondato nel 1975. Qui vengono coordinate le attività dei due grandi osservatori astronomici professionali nelle isole Canarie che costituiscono l’European Northern Observatory (ENO).

L’Osservatorio del Teide si trova sull’isola di Tenerife, sul massiccio di Izaña a quota 2400 metri. Fondato nel 1959, ospita oggi il telescopio Gregor, il più grande d’Europa. Il centro di ricerca è aperto al pubblico e vi organizzano visite guidate per scoprire tutte le meraviglie del cielo spiegate da esperti.

IAC

L’Osservatorio del Roque de Los Muchachos si trova invece sull’isola di La Palma, anch’esso a un’altitudine di oltre 2000 metri. Ospita alcuni tra i più importanti telescopi astronomici del mondo ed è stata iniziata la costruzione di un telescopio che diventerà il più grande ed evoluto al mondo. Anche questo osservatorio è aperto al pubblico e visitarlo è davvero un’esperienza indimenticabile.

Roque-de-los-Muchachos

Riserve Starlight e tutti i belvedere

Oltre agli osservatori astronomici professionali, le isole Canarie vantano numerosi luoghi naturali dai quali osservare lo spettacolo del cielo. L’arcipelago conta infatti ben 3 Riserve Starlight, ovvero aree in cui viene garantita e difesa della qualità del cielo. Al mondo ne esistono in tutto soltanto 7, situate in Andalusia, Catalogna, Cile, Canada e appunto nell’arcipelago canario.

Ne fanno parte:

  • l’isola di La Palma, in particolare Mirador de Llano del Jable, il Volcán de San Antonio e la Montaña de San Bartolo;
  • las Cumbres de Tenerife, ovvero Montaña de Guajara e Cañadas del Teide;
  • l’isola di Fuerteventura, soprattutto la costa di Barlovento, il parco naturale di Betancuria, la costa di Jarubio e Cuchillos de Vigán.

Stars

Inoltre si tutte le isole si trovano splendidi belvedere da cui ammirare il cielo, come ad esempio il belvedere di Peñas del Chache a Lanzarote, il belvedere di Morro Velosa a Fuerteventura, Sul Piano di Garañón a Gran Canaria, il belvedere di El Palmar a Tenerife, Capo di Orchilla a El Hierro, il Belvedere di San Borondón a La Palma e El Alto de Garajonay a La Gomera.

CondividiShare on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someone

Simone Sarchi

Classe 1989, giornalista, laureato alla City University London in International Journalism e viaggiatore incallito. Grazie alle mie esperienze studentesche e lavorative ho avuto diverse possibilità di girare in Europa, Africa e Medio Oriente. Amo entrare a contatto con nuovi luoghi, conoscere persone e culture diverse. Una passione che non mi abbandonerà mai. Sogno nel cassetto? Esplorare l'Asia, l'Indocina, luoghi affascinanti per paesaggi e tradizioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *