Cosa vedere a Trevi in un giorno: tutti i suggerimenti per un weekend in Umbria

CondividiShare on Facebook4Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someone

Hai deciso di trascorrere una vacanza in Umbria e vuoi qualche posto indimenticabile da visitare? Ti suggerisco di visitare Trevi e di scoprire cosa puoi vedere qui in un giorno: assaggiare prodotti tipici umbri, riempirti gli occhi con scorci meravigliosi e scoprire un pezzo di Umbria che ti resterà per sempre nel cuore! Scopri cosa vedere a Trevi in un giorno solo!

Hai in programma un tour in auto in Umbria e vuoi qualche suggerimento davvero particolare? Allora devi assolutamente visitare Trevi, in provincia di Perugia. Insieme a Montefalco e Spello, Trevi rappresenta una dei borghi più belli della zona. Un piccolo paese sospeso tra i bucolici paesaggi della campagna umbra, Trevi appare orgogliosa e forte – come le donne di questa regione – abbarbicata sulla collina su cui sorge già alla prima curva, dal finestrino della tua auto.

Il vento tra i capelli, il dorato dei panorami – tra campi di girasoli e grano maturo, l’odore degli ulivi e delle viti. I profumi della campagna umbra ti conquistano immediatamente. Lo sguardo si posa poi su Trevi: pietre antiche che raccontano la storia di questi luoghi, la torre svetta severa a proteggere il gruppo di case ed edifici che si stringono attorno ad essa. Il cielo azzurro si staglia prepotente alle spalle del borgo, come in un quadro settecentesco. Insomma, uno spettacolo da fotografare con gli occhi, la mente e – perché no – anche su Instagram (il gruppo di IgersUmbria è molto attivo, sicuramente da seguire)!

Cosa vedere a Trevi in un giorno: l’Umbria medievale

Vuoi visitare Trevi e gli altri borghi medievali del centro Italia? Un weekend in Umbria è l’idea perfetta. Trevi è un ottimo punto di partenza per chi si prepara per un viaggio itinerante, così come ho scelto io questa estate. Trova un albergo nelle vicinanze (magari a Foligno, dove si mangia benissimo) e parti alla scoperta dei dintorni, non te ne pentirai!

scopri-trevi-umbria

Ma cosa ha di così speciale Trevi? Un piccolo borgo nasce in epoca romana, nei pressi della via Flaminia, sulle rive del fiume Clitunno. Questa meraviglia racchiusa tra le campagne umbre è conosciuta per essere la Città dell’olio e inserita nella lista dei borghi più belli d’Italia.

Se sei un appassionato degustatore di oli pregiati, di borghi medievali o, semplicemente, ti piace mangiare bene a Trevi ti troverai davvero bene. Scopriamo cosa vedere a Trevi in un giorno e cosa fare una volta parcheggiata l’auto in uno dei parcheggi a disposizione dei turisti sul fondo del borgo. Sì, armati di un paio di scarpe davvero comode, c’è tanto da camminare e da scoprire!

Cosa vedere a Trevi in un giorno?

Cosa vedere a Trevi in un giorno? Il borgo – classificato come uno dei più belli d’Italia – è un percorso da scoprire a piedi, armati di macchina fotografica ed appunti su cosa desideri vedere. I miei suggerimenti sono:

Le porte di ingresso al borgo (porta del Cieco, porta San Fabiano, porta del Bruscito e l’arco del Mostaccio). Sono luoghi affascinanti da cui si accede al piccolo paesino abbarbicato come una lumaca sulla collina che lo ospita.

il Santuario della Madonna delle Lacrime. Questo santuario prende il nome per la lacrimazione della Madonna raffigurata in un dipinto. Dopo il fatto, sono stati numerosi i miracoli avvenuti e riconosciuti. La chiesa – a croce latina irregolare – è composta da un’unica navata. Al suo interno, le ampie volte a crociera fanno da scenario perfetto alle cappelle affrescate che rappresentano l’adorazione dei Maggi ad opera del Perugino e la Deposizione di Giovanni Pietro.

Piazza Mazzini, principale piazza cittadina, è sicuramente un esempio di architettura urbana medievale da ammirare. Lungo il suo periodo, infatti, sorgono i principali edifici di Trevi: il Palazzo Comunale, la torre cittadina, il Teatro Clitunno.

Villa Fabri, una bellissima villa da visitare e da cui godere un panorama mozzafiato sulla campagna umbra!

Cosa vedere a Trevi in un giorno? Le chiese!

Come molti borghi medievali, ci sono diverse testimonianze della fede cristiana a Trevi. Non solo, l’Umbria è una regione particolarmente amata dai cristiani e dal turismo che muove gli appassionati di borghi medievali. Trevi ospita, infatti, molte chiese e cappelle oltre il Santuario della Madonna delle Lacrime.

Molto suggestiva è la chiesa di San Giovanni Decollato, molto vicina alla piazza principale del centro storico di Trevi. Più avanti puoi trovare la chiesa gotica di San Francesco, dedicata al frate che “imperversava” con la sua fervente passione per Cristo in questi luoghi.

Come molti borghi medievali, ci sono diverse testimonianze della fede cristiana a Trevi. Non solo, l’Umbria è una regione particolarmente amata dai cristiani e dal turismo che muove gli appassionati di borghi medievali. Trevi ospita, infatti, molte chiese e cappelle oltre il Santuario della Madonna delle Lacrime.

weekend-in-umbria-trevi-spello-montefalco

Molto suggestiva è la chiesa di San Giovanni Decollato, molto vicina alla piazza principale del centro storico di Trevi. Più avanti puoi trovare la chiesa gotica di San Francesco, dedicata al frate che “imperversava” con la sua fervente passione per Cristo in questi luoghi.

La chiesa di Sant’Emiliano, invece, rappresenta un’espressione dell’arte romanica. Questa si è evoluta nel tempo, subendo diversi interventi nel corso dei secoli ed inglobandone gli stili. Sant’Emiliano tra i leoni, poi, viene egregiamente rappresentato sul portale della facciata quattrocentesca della chiesa.

Oltre alle diverse chiese e cappelle, in giro per Trevi sono disseminati altri tesori cristiani come il Sepolcro di Giacomo Valenti che custodisce un organo monumentale del 1500 ed un crocifisso molto importante, rialente al quattordicesimo secolo almeno.

Non dimenticare di visitare la Cappella di San Girolamo e la Chiesa di San Martino, la Chiesa del Crocefisso e quella della Santa Croce (con annesso il convento di Santa Chiara). Ognuna di queste manifestazioni della fede del piccolo borgo ha, a modo suo, un gran fascino.

trevi-musei-chiese

Cosa mangiare a Trevi

L’Umbria è una regione meravigliosamente ricca di prodotti tipici, a cominciare dalla prima colazione. Se non hai mangiato troppo a colazione in albergo, ti consiglio di goderti una seconda colazione in uno dei piccoli caffè che si affacciano sulla piazza principale del centro storico di Trevi. Goditi il sole leggero sorseggiando un buon caffè: lo chiamo lo “svuota-mente”. Tutto ti sembrerà più bello e leggero, garantito! Dopo aver saziato la vista e la curiosità con cosa vedere a Trevi in un giorno, sazia la pancia!

La passeggiata per i vicoli di Trevi ti metterà una gran fame. Se ti sei armato di scarpe comode, bottiglietta d’acqua e macchina fotografica avrai camminato davvero tantissimo: è ora di riposare! Tornando al centro storico, ci sono diversi locali dove puoi assaggiare un buon tagliere di salumi locali accompagnati da un bicchiere di vino trebbiano! Io ho preferito i salumi ai formaggi perché non sono amante della preparazione di questo tipo di cibo ma, con il miele, ti assicuro che sono deliziosi (soprattutto il pecorino locale!). Se vieni a Trevi in autunno o inverno, poi, devi assolutamente provare la zuppa di legumi: con l’atmosfera trebbiana diventa un’esperienza indimenticabile!

Insomma, ti ho convinto a passare qualche giorno in Umbria? Raccontaci la tua esperienza!

CondividiShare on Facebook4Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someone

Cora Francesca Sollo

Digital Strategist innamorata (persa) del digitale. Aiuto le piccole aziende a raccontarsi in rete attraverso la comunicazione morbida. Credo negli abbracci digitali che diventano reali e che il mondo sia una giungla ma se sei strategicamente te stesso e sorridi forte (forse) ti salvi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *