Gran Canaria: cosa vedere assolutamente

CondividiShare on Facebook7Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someone

Gran Canaria è una fantastica isola dell’arcipelago delle Canarie, ricca di fascino e attrazioni. Con i suoi oltre 800mila abitanti è seconda solo a Tenerife con la quale condivide il ruolo di capitale della comunità autonoma delle Isole Canarie.

In ragione della grande varietà climatica e naturalistica che è possibile trovare sull’isola, Gran Canaria viene anche detta “il continente in miniatura”. La parte sud è infatti più calda e meno piovosa, quindi maggiormente scelta dai milioni di turisti che ogni anno trascorrono le proprie vacanze sull’isola.

gran-canaria

Andiamo a scoprire le 5 cose da vedere assolutamente sull’isola di Gran Canaria

Le dune e il faro di Maspalomas

Situati nella parte più a sud dell’isola, tra Maspalomas e Playa del Inglés, le suggestive dune e il romantico faro rappresentano uno dei simboli più belli di Gran Canaria. Le dune formano un minuscolo deserto esteso per circa 25 km² che sfocia nell’Oceano. Il faro, alto 56m, fu ultimato alla fine del 1800, ma solo recentemente è stato dichiarato bene di interesse culturale.

dune-gran-canaria

La Cueva Pintada

Situato nord-ovest dell’isola di Gran Canaria, si tratta di un fantastico parco archeologico tra i più significativi e ricchi dell’arcipelago e della Spagna, riaperto nel 2006 dopo moltissimi anni di restauro. La Cueva Pintada, in particolare, è considerata una sorta di antichissima cappella Sistina. Scavata nel materiale vulcanico, le pareti sono decorate con motivi geometrici che potrebbero rappresentare un calendario.

gran-canaria

Palmitos Park

In tutto l’arcipelago canario sono numerosi i parchi naturali che meritano di essere visitati. Tra questi, uno dei più belli è proprio Palmitos Park. Esteso su una superficie di oltre 200mila m² custodisce una flora e una fauna tropicale unica al mondo. Qui si trovano infatti la palma Drago, e molte altre specie tipiche dell’arcipelago, oltre a aquile, pappagalli, caimani, gibboni e canguri.

roque-gran-canaria

Roque Nublo e Roque Bentayga

Per gli amanti delle escursioni questi due monumenti naturali sono qualcosa di veramente unico. Roque Nublo si trova nel centro esatto dell’isola ad un’altitudine di oltre 1800m ed era un antico luogo di culto. Poco distante, ma ad un’altitudine inferiore, si trova Roque Bentayga intorno alla quale sorgevano un tempo insediamenti umani come si può vedere dalla costruzione detta l’almogarén la cui funzione rimane tutt’ora ancora incerta, poteva infatti essere un luogo di culto, oppure un bastione difensivo.

Il relitto dell’Arona

Circa la metà dell’intero territorio dell’isola è stato recentemente dichiarato dall’Unesco Riserva della biosfera. In particolare, uno degli spettacoli naturali più belli di tutto l’arcipelago canario è rappresentato dai fondali marini. Per gli amanti delle immersioni sull’isola di Gran Canaria a 40 metri di profondità si trova il relitto della nave mercantile Arona, lunga 100 metri per 15 metri di larghezza, che affondò nel 1972 in seguito ad un incendio. Si tratta di una delle immersioni più entusiasmanti del mondo.

Canarie-scuba-diving

CondividiShare on Facebook7Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someone

Simone Sarchi

Classe 1989, giornalista, laureato alla City University London in International Journalism e viaggiatore incallito. Grazie alle mie esperienze studentesche e lavorative ho avuto diverse possibilità di girare in Europa, Africa e Medio Oriente. Amo entrare a contatto con nuovi luoghi, conoscere persone e culture diverse. Una passione che non mi abbandonerà mai. Sogno nel cassetto? Esplorare l'Asia, l'Indocina, luoghi affascinanti per paesaggi e tradizioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *