Guida per visitare Genova: tutte le informazioni che cercavate

CondividiShare on Facebook3Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someone

Oggi vi propongo una piccola guida per visitare Genova,  una meta per tutte le stagioni: oramai l’ho esplorata in lungo e in largo e mi sento davvero di consigliarla senza remore. Sicuramente è una città molto particolare, che risente del Porto e del fatto che da qua sono passate tantissime popolazioni (Genova deriva da Janua, ovvero “porta” in latino). La città, incastonata come un tetris tra montagna e mare, è tutta un contrasto. Quando venire a Genova? Sempre! L’ho trovata fredda solo una volta in febbraio con Tramontana Scura. In estate, in particolare per ferragosto, si svuota leggermente ma trovate qui due itinerari perfetti: uno per visitare la magnifica Nervi e uno per visitare in barca tutto il levante, fino a Camogli e Portofino.

Visitare Genova: quanto tempo restare

È una domanda difficile: credo che per vedere tutto a Genova occorra da 4 giorni ad una settimana. Se si decide di visitare anche qualcosa dei dintorni ovviamente serve più tempo.

Visitare Genova: come arrivare

Io sono venuta una volta in auto e personalmente ho deciso di tornare sempre in treno. In auto c’è molto traffico, il parcheggio è caro e introvabile, l’autostrada è cara e spesso piena. Se si resta in città assolutamente meglio il treno, se si esplorano anche i dintorni bisogna valutare: se sono collegati bene e sono sulla costa, è perfetto il treno, altrimenti potete optare per l’auto. Gli autobus a Genova sono puntuali e comodi: potete fare il ticket anche tramite SMS (il biglietto non si fa in vettura, lo potete acquistare in tabaccherie e edicole). A Genova c’è anche una linea di Metropolitana. Se non conoscete Genova, informatevi bene in quale stazione del treno dovete scendere. La stazione principale è Genova Porta Principe, però è molto centrale e comoda anche Genova Brignole. Tantissimi treni coprono la tratta metropolitana, partendo da Genova Nervi (direzione La Spezia o Sestri Levante) fino a Genova Voltri (direzione Savona o Imperia / Ventimiglia).

Visitare Genova: dove alloggiare

Io personalmente alloggio sempre a Nervi, la trovo più tranquilla e curata, però mi rendo conto che possa essere vista come un po’ scomoda (20 minuti di treno o 40 di bus dal centro). Se avete poco tempo forse è meglio scegliere qualcosa nella parte bassa della città. La parte alta costa meno ma è lontana dal centro.

Visitare Genova: cosa mangiare

Quando vado a Genova sono felicissima, perché trovo ottima la cucina tipica genovese. Adoro la focaccia di Recco al formaggio, che però a Genova è più difficile da trovare. Adoro la pasta al pesto di prà, in particolare le trofie o trenette, poi, un buon pezzo di focaccia, che è diversa e migliore di tutte le altre provate in Italia. Provate anche le varianti con cipolla, olive, formaggio, una meglio dell’altra. Io trovo eccezionale anche il pesto alle noci e i pansotti, ripieni di bietole, uova e ricotta. Ho assaggiato anche la torta Pasqualina, fatta di pasta sfoglia con ripieno di bietole cotte o carciofi, zucchine, formaggio e uova. Un’altra tipicità, valida soprattutto in inverno, è il minestrone di verdure alla genovese, arricchito con pesto. Ottime sono anche la farinata di ceci, i frisceu e la panissa, (frittini che troverete in piccole botteghe e friggitorie). Siamo sul mare, non può mancare il pesce: famoso sono lo stoccafisso alla genovese e il cappon magro. In tanti quartieri e al porto Antico troverai ristoranti ottimi a base di pescato fresco. Da assaggiare anche il pandolce natalizio genovese.

Visitare Genova: dove mangiare

Io ho mangiato un po’ dappertutto a Genova, al Porto Antico, negli splendidi ristorantini dei Caruggi, a Boccadasse (da visitare, bellissima), a Nervi, sempre o quasi divinamente! A proposito, a Genova si beve bene. Il miei vini preferito? Il Vermentino e il Pigato! Vi ho fatto venire voglia di fare un salto a Genova? La prossima settimana vi attende un articolo sulle 10 cose da vedere a Genova, perfette per smaltire tutta ‘sta roba che vi ho appena suggerito. ^^ A presto!

CondividiShare on Facebook3Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someone

Michela Mazzotti

Consulente Web Marketing Turistico & Copywriter. Mi chiamo Michela e mi occupo dal 2012 di Web Marketing Turistico, come consulente e docente. Oltre a questo, lavoro prevalentemente come Project Manager creando strategie di Web Marketing per strutture turistiche ed enti. In passato ho gestito ed organizzato diversi Blogtour per la promozione della destinazione. La mia passione per la scrittura e lo storytelling mi hanno fatto crescere ogni giorno di più come copywriter. Mi occupo direttamente anche di E-mail marketing e conosco a fondo lo strumento LinkedIn. Sono una viaggiatrice per passione e scrivo per diversi Travel Blog.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *