Viaggi da fare almeno una volta nella vita: Plaza Mayor a Madrid

Oggi ti porto a Madrid a vivere l’esperienza di una piazza – Plaza Mayor – dove la storia ha attraversato ogni pietra, arco e balcone. Emozioni, sensazioni, momenti: scopri una Spagna diversa, più intima e raccolta in pochi metri quadrati. Scopri Plaza Mayor a Madrid! 

Se segui il blog di Ioviaggio da qualche tempo, saprai che ci sono luoghi e posti. La differenza è molto semplice: i luoghi sono ricordi, i posti ti abbracciano forte e ti lasciano addosso un sapore ed un odore di casa. Siamo stati all’antico cimitero ebraico di Praga per celebrare la vita, la storia ed il tempo delle persone che vi “abitano”.

Un altro posto simile (non un altro cimitero, giuro!) si trova a Madrid e scoppia di vita. Alter ego delle coloratissime kasba che puoi trovare in Marocco o in Turchia, la folle giostra di colori, sapori ed odori che incontri  a Plaza Mayor a Madrid in Spagna è autentica ed inimitabile. Quanto sono belle quelle sensazioni che ti fanno sentire a casa anche se sei a migliaia di chilometri dal tuo divano, le tue serie tv preferite ed il plaid? Meravigliose, Plaza Mayor a Madrid è questo: una casa in mezzo alla tempesta della vita. Per niente quieta, è un porto di mare dell’esistenza che vale la pena di scoprire durante un weekend a Madrid fuori porta oppure per una vacanza in Spagna alla ricerca delle tue radici perdute.

Plaza Mayor: fare la spesa diventa un’esperienza

Non si può descrivere in un altro modo, Plaza Mayor che come un carnevale sobrio ed elegante: bellissima, immensa, ordinatamente sobria e sconclusionatamente squadrata nelle forme, contenuta nei colori, esplosiva nelle atmosfere così contrastanti.

Fare la spesa – il gesto più semplice del mondo – qui a Plaza Mayor a Madrid, in Spagna, diventa esperienza. Emotivamente diventa un impegno leggero e divertente, anche se con modalità davvero uniche: litigi, contrattazioni, negoziazioni, ecco cosa ti aspetta. Plaza Mayor è piena di vita, come la tua anima.

Acquistare i beni di prima necessità diventa un’esperienza entusiasmante in questo mercato all’aperto. Un centro fuori dagli schemi secondo i quali siamo abituati a fare la spesa, ad immaginare il mercato. Ti aspettano grandi porticati, una marea di persone, tra turisti e residenti, affolla il quadrato di Plaza del Arrabal, oggi conosciuta col nome di Plaza Mayor.

La Plaza Mayor si trovava nel punto di incontro tra Toledo ed Atocha ed era il mercato più entusiasmante e frequentato dell’epoca, Plaza del Arrabal. Successivamente, Plaza del Arrabal diventa Mayor o Plaza de la Costituciòn o, ancora, Plaza de la Repubblica prima di tornare – alla fine della guerra civile spagnola – Mayor.

Plaza Mayor a Madrid: storia e costruzione di un luogo meraviglioso

Costruita durante il periodo asburgico, Plaza Mayor si trova a poca distanza da un’altra celebre piazza di Madrid, Puerta del Sol. A discapito del significato del suo nome, la piazza misura appena 100 metri per 150 (circa) ed è circondata da bellissimi palazzi residenziali a tre piani. Qualcuno si è anche divertito a contare i balconi delle residenze che circondano Plaza Mayor a Madrid, ben oltre 300. Un numero notevole per una piazza così “piccola”. Tanti balconi e tanti ingressi: sono ben 9 i punti di accesso alla piazza che permettono alle persone di immergersi nella totalità di Plaza Mayor.

Plaza Mayor in un primo momento viene costruita con tantissimi gradini, successivamente rimossi all’inizio del Novecento (evidentemente non erano piaciuti a qualcuno…) e successivamente viene ridisegnata dall’architetto Juan de Villanueva dopo i numerosi incendi che avevano interessato la piazza. 

Che cosa si può trovare a Plaza Mayor? Dalla casa de la Panaderìa, edificio storico di grande interesse culturale al mercato (quasi) rionale. La Casa de la Panaderìa non è un luogo in cui vendono pane ma l’edificio municipale posto sul lato nord della piazza. Plaza Mayor nel tempo ha ospititato anche il mercato (a Natale qui è uno spettacolo meraviglioso), le esecuzioni sommarie, le corride ed i giochi popolari col pallone. Ne ha vista di vita questa “piccola” piazza, insomma.

Che cosa vedere e mangiare a Plaza Mayor

Come ti dicevo già prima, Plaza Mayor a Madrid è super-famosa soprattutto per il suo mercato che ricorda tanto tanto ma tanto quelli turchi ed i coloratissimi mercatini rionali del sud Italia (forse la radice è la stessa? Chi lo sa). Oggi la piazza ha un anello di negozi, piccoli caffè e bistrot sotto i suo tradizionali portici dove poter passeggiare e vivere l’esperienza spagnola col cuore gonfio di bellezza e di vita.

Ti consiglio di fare un salto al The Calamari Sandwich: il panino con i calamari è una delle cose più buone di Madrid. Non ne troverai un altro simile in tutta la città, fidati. Per accompagnare questo particolare sandwich, poi, chiedi un buon bicchiere di vino spagnolo che – da queste parti – di certo non manca mai.

Siediti sotto i porticati di Plaza Mayor, gusta il tuo panino con i calamari, qualche tapas, un buon vino e guarda la vita scorrere sotto gli occhi, osserva le persone, lascia che il cuore si riposi. Giusto per un po’ tanto il mondo è lì, non scappa via.

Cora Francesca Sollo

Digital Strategist innamorata (persa) del digitale. Aiuto le piccole aziende a raccontarsi in rete attraverso la comunicazione morbida. Credo negli abbracci digitali che diventano reali e che il mondo sia una giungla ma se sei strategicamente te stesso e sorridi forte (forse) ti salvi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *