La vera ricetta dei pizzoccheri alla valtellinese

La Valtellina, famosa regione alpina, si trova in Lombardia e comprende un gran numero di valli più piccine (Val Malenco, Val Masino, Valfurva, Valle di Livigno e molte altre). Insieme alla Valchiavenna forma la provincia di Sondrio e arriva a toccare piccole porzioni di territorio sparse tra il comasco ed il lecchese. Sono molte le località sciistiche e turistiche della zona, tra cui l’Aprica, Bormio, Livigno, Sondalo e Tirano, stazione di partenza del famoso Trenino rosso del Bernina delle Ferrovie retiche, famoso per i suoi panorami mozzafiato sia in inverno che in estate.

Essendo la Valtellina una regione situata sulle alture alpine lombarde (confinanti con la Svizzera ed il Trentino Alto-Adige) offre piatti tipici umili e decisamente sostanziosi, così da aiutare gli avventori a ben tollerare il freddo pungente (a Livigno, negli inverni giusti, si toccano temperature inferiori a -20 gradi). Uno tra i piatti più apprezzati della zona sono i pizzoccheri, per questo oggi voglio raccontarti come prepararli comodamente a casa tua, senza andare lassù sui monti con Annette.

Ricetta pizzoccheri valtellinesi

Come dicevo poco sopra, i pizzoccheri sono un piatto molto umile ma in grado di scaldare il cuore, soprattutto se abbinati ad un buon rosso come il famoso Inferno della Valtellina. Il piccolo comune di Teglio è famosissimo per questo piatto e sono numerosi i crotti (specie di trattorie tipiche) che li offrono a prezzi decisamente irrisori.

inferno valtellina

Se comunque non hai in programma un viaggio in Valtellina nel breve periodo e desideri mangiare un piatto di pizzoccheri per combattere le fredde serate invernali, ecco la ricetta originale per prepararli comodamente a casa tua.

Gli ingredienti per preparare i pizzoccheri valtellinesi

Per quattro persone:

  • 300 grammi di pizzoccheri già pronti
  • 200 grammi di patate
  • 200 grammi di verza
  • 150 grammi di formaggi bitto e casera
  • 50 grammi di parmigiano
  • 50 grammi di burro
  • 1 spicchio d’aglio

La preparazione

Ecco tutti gli step per preparare i pizzoccheri valtellinesi fatti in casa:

  1. Prendi la verza, lavala, sfogliala ed elimina la parte bianca del torsolo;
  2. Sbuccia le patate e tagliale a tocchetti non troppo grossi;
  3. Preparate un pentolone di acqua salata e portatela ad ebollizione;
  4. Bollite le verdure per circa una decina di minuti;
  5. Aggiungete ora i pizzoccheri e fate cuocere per altri dieci minuti.

A questo punto puoi procedere in due modi differenti: aggiungere il formaggio direttamente nel pentolone e mescolare molto bene (ad esclusione del burro), oppure creare una sorta di lasagna mettendo sul fondo di una teglia calda parte dei pizzoccheri con sopra il formaggio crudo (ad esclusione del burro), fino ad ottenere diversi strati.

burro valtellinese

Qualunque sia la modalità preferita, il burro dovrà essere aggiunto per ultimo, in quanto dovrai sciolglierlo in un pentolino assieme ad uno spicchio d’aglio (e una fogliolina di salvia, facoltativa). Una volta che il burro sarà completamente fuso, togliete lo spicchio d’aglio e versate il liquido sui pizzoccheri ancora caldi.

A questo punto, in base alla preferenza, potrai servire direttamente un bel piattone di pizzoccheri, oppure potrai metterli in una teglia (se non hai già fatto la “lasagna” come detto prima) e passarli in forno qualche minuto per far sì che si formi una bella crosticina croccante.

A questo punto non mi resta che augurarti buon appetito 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *