Ricette napoletane: spaghetti con noci e noccioline

CondividiShare on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Pin on Pinterest1Email this to someone

Quando si pensa alla cucina partenopea vengono inevitabilmente in mente la pizza, gli spaghetti al pomodoro e i piatti a base di pesce. Ma i piatti che caratterizzano le ricette napoletane includono tantissime pietanze che sono proprie dei diversi territori e delle diverse tradizioni locali. Un piatto davvero molto diffusa nelle zone limitrofe al cuore di Napoli è quello degli spaghetti con le noci e le noccioline, un piatto ricco che tendenzialmente si preparava nei giorni di festa.Per questa ragione è da sempre considerato una valida alternativa agli spaghetti con i frutti di mare che nei paesi bagnati dal mare sono protagonisti di ogni festività. Perché proprio le noci e le noccioline? Non per tutti i paesi campani il mare è vicino e molti terreni sono ricchi di questi frutti, simbolo delle cittadine che si fondavano su un’economia prettamente contadina. Inoltre, il clima temperato e ventilato nell’entroterra vesuviano consente l’abbondare di questi frutti utilizzati per moltissime preparazioni gastronomiche.

Le noci e le noccioline sono dei frutti molti nutrienti e soprattutto sono in grado di saziare velocemente grazie alla loro consistenza e al loro retrogusto dolce. Questa è una delle ragioni per cui questo piatto è stato in passato protagonista dei paesi dell’entroterra partenopeo, fondamentalmente poveri. Grazie alle loro caratteristiche nutritive, questi frutti si prestano a numerose ricette che vanno dal dolce al salato. Torta di noci, risotto con pere e noci e per finire i saporitissimi spaghetti. Ci sono vari modi per prepararli: c’è chi preferisci fare una crema per rendere il piatto più delicato e dargli una migliore consistenza e chi invece preferisce l’antica ricetta con la salsa composta da noci e noccioline in pezzi. Il piatto acquisisce una croccantezza diversa e un carico di energia senza pari! Si tratta di una ricetta davvero molto veloce da preparare, ma non per questo priva di sapore. Per un pranzo last minute o per una occasione importante, bisogna provare almeno una volta questa delizia che la cucina napoletana ci ha tramandato.

Gli ingredienti per gli spaghetti con noci e noccioline

Per preparare questa ricetta vi basteranno davvero pochissimi ingredienti che costano poco. Essendo appunto un piatto povero, avrete sicuramente tutto l’occorrente già in casa e a portata di mano. È importante utilizzare noci e noccioline intere e non acquistarle snocciolate e già sbucciate. Molto spesso questi frutti subiscono dei trattamenti e il sapore finale potrebbe non rispecchiare esattamente quello che i nostri avi degustavano a tavola. Aprite il frigo e cominciamo a cucinare! Ecco le dosi per quattro persone per la versione con i frutti interi:

  • 400 gr di spaghetti;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • olio extravergine d’oliva;
  • 10 noci;
  • nocciole quanto basta;
  • pinoli quanto basta;
  • pangrattato;
  • formaggio grattugiato (preferibilmente pecorino);
  • prezzemolo fresco tritato.

ingredienti noci e noccioline

Preparazione del sugo con noci e noccioline

Le noci, le noccioline e i pinoli vanno tritati insieme e per farlo potete utilizzare un mixer. Se invece volete cucinare come avrebbero fatto le nostre nonne, potete semplicemente prendere uno strofinaccio, poggiare tutti i frutti, ricoprire con un secondo strofinaccio oppure piegare in due quello che state già utilizzando e poi passare sopra una bottiglia d’acqua di vetro, un bicchiere o un matterello. Mentre fate questa operazione iniziate a riscaldare dell’olio in una padella in cui mettere il pan grattato e fare in modo che sia ben tostato. A parte, mettete in un tegame dell’olio con uno spicchio d’aglio. Quando sarà inbiondito unite il mix di noci, noccioline e pinoli, il pangrattato, sale, pepe e lasciate andare per un po’.

Se lo preferite, potete anche aggiungere qualche pomodorino, perferibilmente del piennolo per il suo sapore dolciastro e perché non rilascia molti succhi durante la cottura, per dare un tocco di colore al vostro piatto ed un ulteriore sapore tutto napoletano. A questo punto il vostro sugo è davvero pronto, ma per rendere il piatto perfetto è necessario aggiungere gli spaghetti al dente nella padella per farli saltare e ammorbidire insieme alla salsa preparata. Spolverata di formaggio, prezzemolo et voilà! Il piatto è servito.

spaghetti con noci e noccioline

Preparazione con crema alle noci e noccioline

Se non siete amanti dei sapori forti e preferite dare un aspetto più elegante e leggero al vostro piatto, esiste anche la variante di questa ricetta che vede le noci e le noccioline sotto forma di crema. Questa tipologia di preparazione si discosta decisamente da quella originaria, ma ha il suo perché! Senza infatti rinunciare agli ingredienti base, è possibile adattare questo piatto tipico della cucina napoletana alla cucina moderna che vede le creme e le mono porzioni protagoniste. Agli ingredienti elencati in precedenza bisogna aggiungere semplicemente il latte, il pepe e dell’erba aromatica (ad esempio la maggiorana), ma la sua aggiunta non è determinante e la mollica di pane. Passiamo dunque alla preparazione.

Per prima cosa c’è bisogno di sbollentare le noci sbucciate per ammorbidirle e far venir via la pellicina che contiene tutto il sapore amaro tipico di questo frutto. Intanto, mettete in una ciotola il latte e la mollica di pane e contemporaneamente iniziate a cuocere gli spaghetti. Dopo aver scolato le noci che saranno rimaste in acqua bollente per cinque minuti circa, mettetele su uno strofinaccio e delicatamente togliete tutte le pellicine e tenete il tutto da parte. La mollica del pane a questo sarà completamente impregnata ed è quindi arrivato il momento di scolarla conservando il latte. Schiacciate quindi la mollica in uno scolapasta aiutandovi con un cucchiaio in modo che tutto il latte in eccesso vada via.

A questo punto avete tutti gli ingredienti per la vostra crema, non vi resta che inserire nel mixer la mollica di pane, le noci, un po’ di latte usato, aglio, olio, erba aromatica e formaggio grattugiato. Versate il composto ottenuto in una padella e per ammorbidirlo aggiungete un mestolo di acqua di cottura della pasta. Unite gli spaghetti al dente e lasciate mantecare. Il pranzo è servito!

 

CondividiShare on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Pin on Pinterest1Email this to someone
Annette Palmieri

Annette Palmieri

Napoletana, gattara, logorroica, twittatrice compulsiva, non vivo senza il mio smartphone a portata di mano. Vi avviso: sono peggio di Lucy Van Pelt. Amo le parole e quotidianamente lotto contro i miei nemici giurati: i refusi. Non sono brava in tutto anzi, le cose che so fare sono notevolmente maggiori rispetto a quelle che non so fare. Ad esempio, so scrivere ma non so camminare e bere contemporaneamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *