Santa Maria di Castellabate cosa vedere

CondividiShare on Facebook106Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someone

Santa Maria di Castellabate è la frazione maggiore di Castellabate, definito uno dei borghi più belli d’Italia. Il suo territorio è compreso nell’area del parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni.

Definita la perla del Cilento è un vero e proprio gioiellino negli ultimi anni presa d’assalto dal turismo, ideale per le famiglie, ma anche per comitive di ragazzi. La sua costa si estende da punta Tresino a punta Licosa, sita nell’area marina protetta.

Cosa vedere a Santa Maria di Castellabate

Le spiagge più belle

La costa è costituita da una serie di spiagge di sabbia dorata, non mancano spiagge di sassi, scogli e calette naturali ed un mare cristallino. Molte delle spiagge sono attrezzate, con lidi e servizi. Bandiera blu da molteplici anni.  Le sue grotte marine quelle verso punta Pagliarolo e il fondale bellissimo lungo tutto il litorale, la rende meta ideale di attività subacquee.

Tra le spiagge, ricordiamo quella della zona lago, una delle spiagge più estese del posto, costituita da sole spiagge di sabbia, lidi attrezzati e ristorantini, ammirate il fiore tipico cilentano il giglio bianco, che cresce sulla sabbia.

giglio-bianco
Ph Francesco Federico

La spiaggia del Pozzillo, situata tra Castellabate e San Marco immerse tra il verde dei pini tipici di questo posto, rendono, il panorama unico nel suo stile, con colori, che lasciano i turisti a bocca aperta.

La spiaggia di Marina Piccola una delle spiagge più piccole ma meravigliosa, si trova nel centro storico del paese, essendo molto piccola ad agosto è super affollata, ma è l’ideale per i weekend tra maggio, giugno e settembre.

marina-piccola
Ph Rosario Apicella

Porto

Santa Maria non vanta un vero e proprio porto, c’è il piccolo “porto delle Gatte”, una delle zone più suggestive e caratteristiche del luogo, accoglie solo piccole imbarcazioni per la pesca. Prende questo nome, da un uso dei pescatori, di ritorno dalla pesca pulivano le reti e i residui di pesce facevano accorrere i gatti, ecco il “porto delle gatte”. Si tratta di un luogo suggestivo, dove troviamo una struttura ad archi al di sotto della quale ci sono una serie di locali e bar, il più importante prende proprio il nome “Le gatte”, dove è possibile sia mangiare al ristorante, oppure bere un aperitivo o un drink la sera, visto che rappresenta una dei punti di ritrovo per i giovani.

le-gatte
Ph Rosario Apicella

Cosa non perdere

Le passeggiate rilassanti per il lungomare:

lungomare Perrotti dove poter ammirare la statua di Santa Maria a Mare.

Lungomare Pepi dove potrete notare la statua della Madonna e il monumento dei Marinai, qui potrete fare un ottimo bagno in una spiaggia molto rinomata quella dello Scario.

Sul lungomare bracale oltre ad una bella passeggiata, vi consiglio di fermarvi a cenare o a bere qualcosa al bar blue eyes i proprietari persone del posto, sapranno accogliervi con gentilezza, assaggiando delle prelibatezze. Al blue eyes si cena con il mare difronte, il pomeriggio fate un aperitivo godendovi tramonti  suggestivi, inoltre è uno dei pochi locali aperti tutto l’anno, vi consiglio di andarci.

Corso Matrazzo è il corso di Santa Maria, si tratta di un corso pedonale, centro dello shopping ricco di negozi, bar e punti di ristoro che vi porteranno a Piazza Lucia.

vista-piazza-lucia
Ph Rosario Apicella

Continuando la vostra passeggiata decidete o di proseguire andando verso marina piccola, continuando ancora, vi inoltrerete verso il lungomare Perrotti. Sul lungomare troverete tanti bar per un aperitivo o dove bere un drink la sera, negli ultimi anni è diventato il  secondo punto di ritrovo della movida notturna. Se avete voglia di una buona birra, invece vi consiglio di trattenervi a piazza Santa Lucia e di andare dal vichingo birreria tipica olandese. Scegliete tra le tantissime varietà di birre ma anche di vini, i proprietari sono olandesi, persone allegre e gentilissime sapranno accogliervi e consigliarvi al meglio data l’ampia gamma di prodotti. Altro localino caratteristico è il Belleville bar e bistrot, lo troverete proprio in piazza Santa Lucia, aperto fino a notte inoltrata. Da questa piazza, invece di proseguire per marina piccola, scendendo delle comode scale, arrivate nel porto delle gatte altro punto di ritrovo giovanile ma anche familiare.

Nel corso Matarazzo visitate villa Matarazzo, antica residenza del conte Francesco Matarazzo costituita da una grande pineta, con giostrine per bambini. Nel periodo estivo si trasforma in un salotto culturale, ospitando convegni, mostre d’arte e spettacoli.

Queste sono solo alcune delle cose da visitare in questo luogo d’incanto, a noi non ci resta che augurarvi buon Viaggio!

 

 

 

CondividiShare on Facebook106Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *