Turismo ecosostenibile

Sono sempre di più coloro che hanno voglia di trascorrere una vacanza nel pieno rispetto dell’ambiente. Ecco tutto ciò che bisogna conoscere in merito alle principali città italiane ecosostenibili.

Città italiane dove girare in bici o auto elettrica

Una delle caratteristiche comuni alle principali mete turistiche italiane è quella di essere particolarmente estese. Con tantissime cose da vedere e visitare. Ciò fa capire che per visitarle è necessario che i turisti abbiano a portata di mano i giusti mezzi di trasporto così da non avere problemi di spostamenti. Le cose in alcune città sono cambiate radicalmente, permettendo così di dire addio a vecchi bus inquinanti o anche a taxi ed auto con marmitte tutt’altro che benevole per l’ambiente. Basti pensare a Milano, città dove è possibile girare in bicicletta in maniera molto comoda grazie al servizio di noleggio che viene offerto dal Comune meneghino. Senza dimenticare Napoli, Roma, Palermo, Trento, Bologna, Firenze, Lecce, Torino, Genova, La Spezia e molte altre località che garantiscono la possibilità di vivere il turismo in città senza problemi. Senza dimenticare che non si parla solamente di biciclette, ma anche di automobili che hanno impatto ambientale praticamente nullo. Un esempio sono le auto elettriche con cui ci si può spostare all’interno di queste città e di molti altri centri turistici italiani. Oltre a dover tenere presente anche che, da qualche tempo, ci sono città dove ci si sta iniziando ad attrezzare anche per un trasporto pubblico a basso impatto sull’inquinamento ambientale. Ciò significa che, ad esempio, a Roma e a Milano ci sono anche mezzi di trasporti pubblici elettrici con cui spostarsi senza inquinare in alcun modo. Soluzioni che sono comunque ancora in fase di sviluppo e di studio così da poterle adattare anche nelle altre città turistiche del paese.

I vantaggi di un’auto elettrica per chi vuole scoprire l’Italia

Indubbiamente bisogna considerare alcuni importanti vantaggi legati all’utilizzo delle auto elettriche per scoprire le bellezze dell’Italia. In primis è bene valutare che un’auto elettrica permette di dire basta all’idea di città chiassosa e molto rumorosa. Questo perché una caratteristica di questo tipo di motori è quella di essere molto silenziosi. Dunque zero inquinamento acustico, così come non bisogna fare i conti con l’inquinamento ambientale. Infatti le auto elettriche sono a basso impatto sull’ambiente e questo significa che non si corrono pericoli di rendere l’aria irrespirabile. Oltre a dover tenere presente che i costi sono inferiori per quanto concerne i consumi e soprattutto per quel che riguarda il noleggio. Per spingere le persone a scegliere le vetture alimentate da batterie elettriche piuttosto che quelle che funzionano a benzina o diesel, vengono appositamente studiati prezzi più bassi. Le città italiane dove è possibile noleggiare una vettura elettrica per passare delle piacevoli esperienze da turisti sono Milano, Como, Varese, Napoli, Firenze, Roma, Bologna, Torino, Aosta, Udine, Trieste, Cagliari, Reggio Calabria e molte altre ancora. Il che lascia capire quanto sia una soluzione molto pratica per tutti e verso la quale si stanno orientando ormai sempre più Comuni che non vogliono dover fare i conti con i pericoli dell’inquinamento. Ecco perché non bisogna dimenticare che anche da turisti è possibile avere la giusta attenzione per l’ambiente senza dover rinunciare a nulla.

Turismo ecosostenibile in Italia: prospettive incoraggianti

Fino a qualche tempo fa quando si parlava di turismo ecosostenibile si faceva sicuro riferimento a mete turistiche fuori dall’Italia. Eppure da qualche anno si può dire che le cose sono cambiate, anche per via di alcuni vincoli posti dall’Unione Europea: ciò ha permesso di fare in modo che anche l’Italia potesse vantare alcune mete turistiche che rispettassero l’ambiente. Ciò è stato dimostrato da una ricerca dell’Istituto Ricerche Ambiente Italia che ha appurato come nel paese ci siano diverse città che hanno molto incrementato il concetto di servizi in linea con l’ambiente. Questo ha permesso di stilare una vera e propria classifica che vede ai primi posti città come Belluno, Verbania e Parma che la fanno da padrone. Nella Top 10 figurano anche Trento, Bolzano, Siena, La Spezia, Pordenone, Bologna e Livorno, tutte località dove ci sono tantissimi servizi a portata di turisti che non vogliono avere impatto sull’ambiente. Ecco perché si ha la possibilità di alloggiare in strutture ecosostenibili, ovvero dove non ci sono sprechi di materiali e soprattutto di energia. Oltre a considerare i mezzi di trasporto che vengono appositamente studiati per evitare che si possa inquinare ancor di più rispetto a quanto accade in altre località italiane. Una prospettiva che inizia a diventare interessante, anche perché non riguarda più solamente il Nord Italia con il suo progresso in crescendo. Entusiasmante in tal senso la presenza nella classifica di città come Salerno ed Avellino e Palermo che stanno molto incrementando il proprio lavoro in questa ottica. Il tutto, secondo gli esperti, potrà garantire all’Italia un notevole flusso di turismo ecosostenibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *