10 cose da fare per il tuo viaggio a Firenze

Firenze è certamente una delle più belle città del mondo. Sarà la vicinanza, sarà che da dove vivo io c’è uno splendido trenino che arriva diretto in circa 2 ore, sarà la toscana, non lo so: so che Firenze è una delle città che in assoluto visito più spesso, la conosco davvero molto bene. Eccovi quindi qualche consiglio per vivere al meglio il vostro viaggio a Firenze:

  • Come arrivare a Firenze

Arrivare a Firenze è semplice, sia in auto, che in treno che in aereo. Il problema viene poi: è difficile parcheggiare, il parcheggio (se lo trovi) è anche molto caro. Secondo me il top è arrivare in treno, visto l’alto numero di treni veloci che passano dalla città toscana. Firenze è piccola, a misura d’uomo, si cammina molto però non è impossibile girarci a piedi, anzi! Credo sia il modo migliore per viverla.

  • Dove parcheggiare a Firenze

Siamo arrivati al tasto dolente. Firenze ha parcheggi cari e affollati, ed è scomodo muoversi con l’auto. C’è anche un’estesa zona ZTL, occhio a non entrarci se no la multa è assicurata. Se l’Hotel è nella ZTL, chiedete al momento della prenotazione come muovervi. Il parcheggio più famoso è sotto a Santa Maria Novella, poi ne trovate altri alla Fortezza da Basso, a Porta al Prato, a Piazza Ghiberti (San Ambrogio), a Piazza Beccaria; a Piazza Libertà (Parterre) a Porta Romana. Non sono vicinissimi al centro: parliamo di circa 15 minuti a piedi. Occhio ai prezzi, che variano da uno all’altro.

  • Muoversi a Firenze

Gambe in spalla! Firenze è una città perfetta per camminare, avanti e indietro, su e giù, per trovare i punti più belli e gli scorci. Se siete stanchi o se sapete che non amate camminare, sul sito di ATAF (mezzi pubblici) trovate tutti le tipologie di biglietti più adatti alle vostre esigenze. Anche i Taxi non sono eccessivamente cari, occhio però al traffico.

Cosa vedere a Firenze

  • Dove alloggiare a Firenze

Dipende qual è il vostro obiettivo: se volete concentrarvi sulla città, meglio un alloggio più o meno entro i viali di circonvallazione. Occhio perché ci sono parecchie strutture obsolete, conviene fare una ricerca molto accurata. Se invece volete godervi Firenze e dintorni, e avete l’auto, potete scegliere anche un posto sulle prime colline, probabilmente spenderete meno e avrete panorami mozzafiato e un’ottima base per perdervi per la “dolce vita” toscana.

  • Cosa mangiare a Firenze

Beh, a Firenze è dura essere a dieta. Io partirei da un antipasto con crostini con i fegatini, salumi tra i quali la mitica Finocchiona, e formaggi, fettunta con ottimo olio locale, fagioli all’uccelletto. Poi pappa con il pomodoro, oppure ribollita con le verdure, per stare “leggeri”. Altrimenti a Firenze è d’obbligo prendere una bella bistecca alla fiorentina. Quando ordino Bistecca di solito non mangio altro, anche perché i tagli sono molto grandi ed è sufficiente quella a riempirmi. Mi raccomando, non chiedete una bistecca bella cotta perché potrebbero cacciarvi dal ristorante. È più o meno come chiedere uno spaghetto alla bolognese a Bologna. ^^

  • Cosa bere a Firenze

Chianti se si vuole restare su qualcosa di locale, altrimenti Rosso o Nobile di Montepulciano oppure Brunello di Montalcino. Come dessert, non può mancare il Vin Santo, vino liquoroso, assieme ai cantucci. Altrimenti acqua. Acqua? 🙂

  • Dove mangiare a Firenze

A Firenze ci sono moltissimi ristorantini e osterie di qualità. Come trovarle? Sicuramente i consigli di siti di recensioni varie sono ottimi, però prima di entrare date un’occhiata: se c’è fila, se ci sono fiorentini, se il posto è molto alla buona, se non vedi menù turistici fuori, probabilmente hai individuato un posto ottimo. Alcuni ottimi locali sono nella zona del Mercato di San Lorenzo, altri in zona di Santa Croce, altri ancora nella zona al di là dell’Arno, Borgo San Frediano.

  • Cosa Vedere a Firenze

Tutto! Firenze merita una visita approfondita, ogni angolo nasconde un tesoro. Eccovi un piccolo elenco di cose da vedere per non perdere i monumenti più famosi.

  • La Cattedrale di Santa Maria del Fiore;
  • La famosissima Galleria degli Uffizi (c’è spesso fila);
  • Piazza della Signoria e loggia della Signoria
  • Palazzo Vecchio;
  • Ponte Vecchio;
  • Palazzo Pitti e il Giardino di Boboli (meglio in primavera inoltrata o estate);
  • La Galleria dell’Accademia (dove troverete il David di Michelangelo);
  • La Basilica di Santa Croce
  • Piazzale Michelangelo (dove vedrete un panorama stupendo di Firenze!)
  • Piazza del Duomo con il Duomo, il Campanile di Giotto e il Battistero di San Giovanni;
  • La Basilica di Santa Maria Novella di fianco alla stazione;
  • La Basilica e il Mercato Coperto di San Lorenzo;
  • Piazza della Repubblica;
  • La Basilica di San Miniato al Monte.
  • La Fortezza da Basso
  • Il Parco delle Cascine

Firenze Duomo

  • Quanto restare a Firenze

Credo che per vedere in modo approfondito Firenze occorrano diversi giorni, almeno 3-4, soprattutto se si sceglie un weekend. Per un giro rapido basta un giorno, però non è assolutamente sufficiente per vedere tutto! 🙂

  • Cosa vedere nei dintorni di Firenze

La toscana è magnifica! 🙂 Se amate il fresco, oltre a Firenze visitate i borghi dell’alto Mugello e della Romagna Toscana, oppure il verdissimo Casentino. Se siete alla ricerca di paesaggi collinari dolci, girasoli e dolce vita, puntate verso sud e dirigetevi nel senese. Se invece siete alla ricerca di un tuffo dove il mare è più blu, non perdere l’Argentario, l’isola del Giglio e l’Isola d’Elba. So che i fiorentini non l’amano molto ma vale la pena visitare anche Pisa! 🙂
Vi auguro un buon viaggio alla scoperta di Firenze con i miei consigli! A proposito, se ti servono altre idee utili dai un’occhiata qua!

Michela Mazzotti

Consulente Web Marketing Turistico & Copywriter. Mi chiamo Michela e mi occupo dal 2012 di Web Marketing Turistico, come consulente e docente. Oltre a questo, lavoro prevalentemente come Project Manager creando strategie di Web Marketing per strutture turistiche ed enti. In passato ho gestito ed organizzato diversi Blogtour per la promozione della destinazione. La mia passione per la scrittura e lo storytelling mi hanno fatto crescere ogni giorno di più come copywriter. Mi occupo direttamente anche di E-mail marketing e conosco a fondo lo strumento LinkedIn. Sono una viaggiatrice per passione e scrivo per diversi Travel Blog.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *