Cosa vedere assolutamente a Genova

CondividiShare on Facebook2Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someone

Ho cominciato la scorsa settimana parlandovi di tutte le informazioni utili per visitare Genova. Ok, ora che siete arrivati in Liguria cosa visitare? Eccovi una mia personalissima top ten delle cose da vedere a Genova.

Cosa vedere a Genova: il porto antico e la Lanterna

Credo che il Porto, assieme ai Caruggi, sia una delle anime più forti di Genova. Si passa rapidamente dalla zona molto turistica restaurata per le Colombiadi del 1992 a zone più etniche, come Sottoripa. A Sottoripa e in alcuni Caruggi, proprio sopra al porto, alcuni genovesi suggeriscono di non passare di notte, anche se la zona è stata riqualificata. Partendo dalla parte “nuova”, potete visitare la Lanterna, il faro simbolo di Genova e l’attiguo Museo della Lanterna. Successivamente, in questa zona restaurata da Renzo Piano, un tempo centro dell’attività mercantile, potete dirigervi verso il meraviglioso e grandissimo Acquario. Fuori dall’acquario potete godervi il panorama del tramonto su una chiatta collegata con un ponticello alla terraferma, oppure visitare la Biosfera, la bolla in acciaio e vetro sull’acqua di Piano, che contiene un ambiente tropicale ricco di piante, farfalle e piccoli animali. Sempre nella zona del porto visitate il museo di Galata. Da vedere è anche il Bigo di Renzo Piano, una struttura metallica sul mare con ascensore panoramico. Se avete figli, una tappa obbligata è alla Città dei bambini, dedicata a gioco, tecnologia e scienza.

Cosa vedere a Genova: il centro storico

Passa dalla zona del porto a Sottoripa, poi sali lungo la Città Vecchia, zona storica, davvero suggestiva. Sali lungo i “caruggi”, celebri vicoli di origine medioevale unici al mondo, oppure cammina su e giù per le tipiche ripide crêuze, viottolo stretti che tagliano verticalmente le colline. Perdetevi respirando i luoghi di De Andrè, vivete l’aperitivo nelle piazzette, famoso è quello in Piazza delle Erbe. Scoprite i Palazzi Spinola e Ducale, luogo di tantissime meravigliose mostre, in piazza Ferrari. In centro troverai locande dove mangiare piatti tipici, bar storici e botteghe antichissime. Prima di partire informati sulle mostre a Palazzo Ducale, solitamente valgono da sole la visita a Genova!

Cosa vedere a Genova: i borghi marinari di Boccadasse e Nervi

Di Nervi ho parlato a lungo qui. Un altro borgo da vedere assolutamente quando si visita Genova è Boccadasse, dove potrete mangiare anche ottimo pesce in diversi ristoranti molto caratteristici. Questo borgo, secondo me, non ha nulla da invidiare alle più famose 5 Terre.

Cosa vedere a Genova: l‘Acquario

Dal 1992 è l’attrazione più importante di Genova. L’Acquario di Genova vi aspetta nel Porto antico con più di 12.000 esemplari di 600 specie diverse, bellissimo sia per adulti che per i più piccoli.

Cosa vedere a Genova: Via Garibaldi e Musei di Strada Nuova

Via Garibaldi, chiamata anche la “Strada Nuova” o “Via Aurea” per la ricchezza dei suoi edifici, ospita un percorso museale legato all’arte antica: Palazzo Rosso, Palazzo Bianco e Palazzo Doria Tursi.

Cosa vedere a Genova: Galata, il Museo del Mare

Da non perdere è il Galata Museo del Mare, che racconta il legame di Genova con il mare. Si tratta del più grande museo marittimo del Mediterraneo dedicato alla navigazione.

Cosa vedere a Genova: la Cattedrale di San Lorenzo 

In via San Lorenzo, trovi, quasi nascosta dagli edifici, la bella Cattedrale di San Lorenzo. Fu eretta nel IX secolo, soggetta a modifiche fino al XVI secolo: ecco il perché di tanti stili diversi mischiati assieme.

Cosa vedere a Genova: i Palazzi dei Rolli

Cosa erano? Si tratta di sontuose residenze della nobiltà genovese che tra ‘500 e ‘600 davano ospitalità a tutti i personaggi importanti in arrivo a Genova. Questi palazzi (più di 100) venivano scritti in appositi elenchi (chiamati Rolli degli Alloggiamenti pubblici), divise in 3 categorie (bussoli) in base al valore dell’immobile. Ogni “fascia” avrebbe ospitato persone di diversi ranghi. Scopriteli in vie Balbi, Garibaldi, San Luca e Lomellini.

Cosa vedere a Genova: il cimitero Monumentale di Staglieno

Lo visitai la prima volta che andai a Genova. Il mio amico me lo propose e io accettai di vederlo subito: scelta azzeccata. È enorme, occorre parecchio tempo per visitarlo. Il cimitero è famoso per i suoi numerosi e meravigliosi monumenti funebri, in sostanza un museo a cielo aperto. Consigliato.

Cosa vedere a Genova: Piazza Ferrari, via XX Settembre, Ponte Monumentale e Chiesa di Santo Stefano

Una visita a Genova è incompleta senza una capatina in Piazza Ferrari, con Palazzo Ducale e la famosa fontana. Da qui prendi via XX Settembre, con i suoi loggiati pieni di negozi perfetti per lo shopping, e cammina fino al famoso Ponte Monumentale. Qui, sulla sinistra, puoi visitare una chiesa molto bella e antichissima, la Chiesa di Santo Stefano. Buona visita!

Ps. Se visitate Genova in estate, potete aggiungere al vostro itinerario anche una gita in barca a Nervi – Camogli – San Fruttuoso – Portofino. Qui trovate il mio racconto!

CondividiShare on Facebook2Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someone

Michela Mazzotti

Consulente Web Marketing Turistico & Copywriter. Mi chiamo Michela e mi occupo dal 2012 di Web Marketing Turistico, come consulente e docente. Oltre a questo, lavoro prevalentemente come Project Manager creando strategie di Web Marketing per strutture turistiche ed enti. In passato ho gestito ed organizzato diversi Blogtour per la promozione della destinazione. La mia passione per la scrittura e lo storytelling mi hanno fatto crescere ogni giorno di più come copywriter. Mi occupo direttamente anche di E-mail marketing e conosco a fondo lo strumento LinkedIn. Sono una viaggiatrice per passione e scrivo per diversi Travel Blog.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *