Ischia: cosa fare sull’isola verde in una giornata

Le belle giornate si avvicinano, la primavera è alle porte: perché non prendere un traghetto o un aliscafo dal porto di Napoli (o di Pozzuoli) e passare una giornata ad Ischia?

L’idea ti alletta, vero? Mare blu, tantissime cose da vedere e da mangiare (eh sì, un panino alla “zingara” ti soddisferà pancia e palato!) in una giornata ad Ischia. Scopriamo insieme 3 cose da fare ad Ischia e coaa può offrirti l’isola verde. Sei pronto? Andiamo!

Ischia: gli scorci più belli dell’isola verde

Che ne dici di cominciare con un tour che incanta occhi, cuore ed anima? L’isola di Ischia offre davvero tantissimi scorci suggestivi. Te ne vogliamo segnalare quattro che ti resteranno per sempre nella memoria.

La chiesa di Santa Maria delle Grazie: questa piccola chiesa ha una facciata color pesca, cappelle semicircolari ed una bellissima terrazza sopraelevata da dove si gode una bellissima vista. Anche dai Giardini di Ravino la vista non è niente male: nati da un’ispirazione di Giuseppe d’Ambra – botanico ischitano – questo giardino di oltre 6 ettari offre una passeggiata davvero inusuale fra piante mediterranee e cactus ogni domenica alle 11 dove è possibile anche partecipare a piccoli eventi oppure a concerti all’aperto. Uno dei più classici dei belvedere ischitani è sicuramente la Colombaia, mitica residenza di Luchino Visconti sull’isola verde oggi è lasciata un po’ a se stessa ma vale sempre la pena farsi una passeggiata in questo luogo d’incanto. Un altro dei posti dove il cuore ad Ischia resta incatenato è nelle segrete del Castello Aragonese dopo aver dato uno sguardo dall’alto del suo imponente corpo. Insomma, sembra di osservare il mare delle Maldive nei giorni più belli. Questa rocca merita una visita non solo dovuta al suo incantevole panorama ma anche perché rappresenta un luogo da visitare in tutta la sua magnificenza.

Visita ai giardini della Mortella

Insieme al parco del Negombo e ai giardini di Ravino, i giardini della Mortella sono le massime espressioni dell’amore per la flora “dell’altro mondo” che Ischia ed i suoi abitanti hanno dimostrato nel corso dei secoli.

I giardini della Mortella sono uno ta gli esempi di giardino privato più belli d’Europa. Trascorri qualche ora tra piante, fiori ed animali e rilassati, ti sembrerà di recuperare anni di vita in questo angolo di paradiso. I giardini della Mortella si trovano sul promontorio di Zaro, puoi visitarli dal 31 marzo al 30 ottobre, periodo in cui sono aperti.

Questi giardini nascono per volontà di Lady Walton (moglie di Sir Walton, compositore inglese) ad opera dell’architetto Russel Page. Suddiviso in tre aree – la valle, la collina e il giardino vero e proprio – il giardino è un’immersione fiabesca in un paradiso a metà tra le atmosfere tropicali e quelle mediterranee. Qui trovano casa tantissime piante proveniente dalle più remote parti della terra, nella parte più alta del giardino dove, se da un lato è possibile osservare un incantevole vista sulla baia di Forio, dall’altra è possibile visitare tre delle più belle serre dell’isola verde: il Tempio del Sole, la Victoria House e la serre delle Orchidee.

Un posto davvero imperdibile, da lasciarci il cuore tra ruscelli artificiali, angoli di oriente e bellezza incontaminata.

Non dimenticarti di Forio

Quando arrivi con il traghetto o l’aliscafo e non sei diretto al porto di Casamicciola, la vedi: piccola, piccola, abbracciata all’isola verde c’è Forio. La amerai in mezza giornata, garantito!

Forio si trova “incastrata” tra punta Imperatore e Punta Caruso: qui, oltre ai tramonti che bruciano in acqua, si trova il faro di Punta Imperatore che saluta chi arriva e chi va via, senza distinzioni. Il borgo marinaro di Forio ha a disposizione dei turisti tantissime spiagge per una passeggiata davvero suggestiva come quella della Baia di Sorgeto (sorgente di acqua termale), la spiaggia di Citara con i Giardini di Poseidon e quella della Cava dove ci sono anche gli scogli degli innamorati, come a Capri. Nei pressi del borgo di Forio, poi, ci sono anche i giardini della Mortella – te ne abbiamo appena parlato.

Oltre a visitare i suoi vicoletti dall’atmosfera suggestiva, Forio offre tantissimo: scopri gli angoli più incantevoli, le torri d’avvistamento, le chiese di San Francesco d’Assisi e la meravigliosa Chiesa del Soccorso con i suoi panorami, la Basilica di Santa Maria Loreto.

Non perderti poi gli assaggi delle cantine foriane: questa frazione dell’isola verde ha dei vigneti trés magnifiqué. Assaggia tutti i tipi di vino e scegli il tuo preferito!

Hai già acquistato i biglietti del tragetto per Ischia?

Cora Francesca Sollo

Digital Strategist innamorata (persa) del digitale. Aiuto le piccole aziende a raccontarsi in rete attraverso la comunicazione morbida. Credo negli abbracci digitali che diventano reali e che il mondo sia una giungla ma se sei strategicamente te stesso e sorridi forte (forse) ti salvi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *