Alla scoperta delle bellezze di Paros

Chi intende trascorrere un piacevole periodo di vacanza nelle isole Cicladi potrà apprezzare le bellezze di Paros, che con i suoi 13 mila abitanti risulta una delle isole più estese e popolate del grande comprensorio nel Mar Egeo. L’intero arcipelago presenta infatti più di 200 isole di varie dimensioni, la maggior parte delle quali inabitate e di estensione assai ridotta. La superficie di Paros è invece sufficientemente estesa da poter premettere l’insediamento di una popolazione numerosa (è grande quasi quanto la nostra Isola d’Elba), offrendo quindi un’ampia gamma di servizi turistici, come alberghi, camping, ristoranti, locali e varie attrazioni per tutti i gusti.

Come raggiungere Paros e dove alloggiare

Situata in una posizione equidistante dalla costa continentale greca, da quella occidentale turca e dalla grande isola di Creta, Paros beneficia di una centralità che la rende raggiungibile da diverse posizioni. Inoltre, un canale dell’ampiezza di soli 8 km la separa da Naxos, l’isola più estesa delle Cicladi. Arrivare a Paros non presenta quindi particolari difficoltà: la si potrà raggiungere direttamente in aereo con i voli nazionali da Atene, garantiti da Olympic e Aegean Airlines; combinando l’aereo (atterrando all’aeroporto di Mykonos o Santorini) con l’aliscafo verso le Cicladi; oppure, opzione più economica ma più lunga, scegliendo il traghetto in partenza dal porto del Pireo.

Chi si aspetta di trovare a Paros il classico scenario delle Cicladi, con le casette dal lucente intonaco bianco e le porte dalla caratteristica vernice azzurra, circondate da generosi vigneti e rigogliosi agrumeti, non rimarrà deluso: anche quest’isola saprà affascinare i turisti con la sua atmosfera mediterranea e le pittoresche cittadine costiere e delle zone interne. Paros dispone di una grande quantità di hotel e diverse possibilità di pernottamento. I più giovani potranno optare per gli alberghi della capitale Parikia, situata nella baia a nord-ovest dell’isola e particolarmente adatta alla vita notturna, mentre per le famiglie si raccomanda Naoussa o l’area di Livadi, a due passi dalla spiaggia e non lontana dai servizi del capoluogo.
La qualità, le stelle e i prezzi degli alberghi sono vari, ma vista l’ampia offerta a disposizione non sarà difficile trovare l’alloggio idoneo alle proprie esigenze di budget. Inoltre, per chi predilige la soluzione del camping, sono presenti 5 campeggi distribuiti prevalentemente nella parte occidentale di Paros. Infine, si può scegliere l’alternativa delle camere in affitto, da prenotare online tramite delle apposite agenzie (che offrono deliziose villette o appartamenti con vista mare) o direttamente sul posto: all’arrivo ai vari porti dell’isola si incontreranno sicuramente numerosi affittacamere che illustreranno le loro offerte ai turisti appena sbarcati.

Le migliori attrazioni dell’isola di Paros

Paros è una meta turistica molto apprezzata, in quanto riesce ad offrire diverse dimensioni a seconda del tipo di vacanza che si intende trascorrere: poichè è densamente popolata, ci si potrà divertire la sera nei numerosi locali notturni della capitale e nella cittadina di Naoussa, mentre chi ricerca relax ed un contatto con la natura potrà scegliere le zone meno frequentate e più tranquille nella parte meridionale.

Splendide e varie sono le spiagge di Paros che la rendono particolarmente apprezzata dai turisti internazionali: le migliori si trovano a Drios e Molos, mentre i surfisti più esperti si dirigono verso il litorale di Chrysί Aktί, definito come un vero e proprio paradiso del windsurf. Le spiagge di Paros soddisfano i gusti di tutti i turisti: si va da quella sabbiosa, piccola e accogliente di Aghii Anarghiri, adatta a chi vuole rilassarsi, a quella più attrezzata e movimentata di Santa Maria, apprezzata soprattutto dai più giovani.
Paros non è sinonimo solo di mare, sole e spiagge: qui si trovano numerose chiese, siti archeologici (i primi insediamenti risalgono al 3000 a.C.), alture e colline, che garantiscono soggetti interessanti per tutti gli appassionati di fotografia. Da non dimenticare l’estrazione e la lavorazione del marmo, attività di grande rilevanza nell’isola, che fornisce una pietra dall’alta qualità, presente in varie costruzioni nei centri di Paros.

Come spostarsi a Paros

Noleggiare un’auto, una moto o una bicicletta nell’isola è semplice e non richiede una grande ricerca: i servizi a disposizione sono facilmente reperibili a Parikίa, Naoussa ed Aliki e si possono contattare anche via internet.
I mezzi pubblici consentono di raggiungere sia le spiagge più popolari che i centri dell’isola viaggiando su autobus piuttosto economici, e lo spostamento tra le varie isole limitrofe è garantito da costanti collegamenti con aliscafi e piccoli traghetti. Chi si vuole cimentare con il trekking potrà usufruire dei tanti sentieri escursionistici, tenendo a mente che nei mesi di luglio e agosto le temperature potranno toccare picchi decisamente elevati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *