Strudel di mele: ricetta originale

Lo strudel di mele è un dolce tipico della cucina del Sudtirol. Si tratta di torta di mele senza impasto liquido perché le mele (insieme ad altri ingredienti) vengono a volte in una sfoglia.

Conosciuto anche con il nome di apfelstrudel, lo strudel viene preparato in tutto il Trentino Alto Adige. Molto diffuso anche in altre regione del nord Italia dove in ogni zona la ricetta presenta piccole varianti, come nel caso della sfoglia: ci sono ricette preparate con la pasta fillo e altre la pasta sfoglia, ma la ricetta originale prevede una sfoglia apposta per lo strudel di mele (la nostra ricetta segue la tradizione e prepariamo una pasta specifica per lo strudel).

Anche se lo strudel è un dolce tipico del Trentino le sue origini si collocano in Turchia. I Turchi, che dominavano l’Ungheria, preparavano un dolce molto simile al nostro strudel che proprio in Ungheria si trasformò nel dolce che conosciamo oggi. Dall’Ungheria all’Austria il passo fu breve, invece, il suo arrivo in Italia si deve al periodo della dominazione austriaca.

Quali mele usare per lo strudel?

In Trentino Alto Adige questa ricetta ha conosciuto un grande successo anche grazie alle numerose coltivazioni di mele del territorio. Non c’è una verità di mele specificamente adatta alla preparazione della ricetta, l’importante è che si scelgano mele abbastanza mature, si possono quindi scegliere tutte le mele della Val di Non, le mele golden, le golden delicious o altre varietà.

Come fare lo strudel di mele?

La ricetta e il procedimento per preparare questo rotolo dolce alle mele è davvero facile e veloce, vediamo insieme prima gli ingredienti e poi passiamo alla sua preparazione. Pronti a mettere le mani in pasta?

Mele per preparare lo strudel di mele

Ingredienti per la sfoglia:

  • 130 gr. di Farina 00 
  • 30 ml di acqua tiepida 
  • 1 uovo intero
  • 1 cucchiaino di olio di semi 
  • 1 pizzico di sale 

Ingredienti per il ripieno 

  • 5 mele (circa)
  • 3/4 cucchiai di zucchero
  • 50 gr di uvetta
  • 40 gr di pinoli
  • 3 cucchiai di rum
  • La buccia grattugiata di 1 limone
  • 1 cucchiaino circa di cannella in polvere
  • 50 gr di burro fuso
  • 80 gr di pangrattato
  • zucchero a velo q.b

Procedimento

  1. La prima cosa da fare per preparare un buonissimo strudel di mele è iniziare con l’impasto: in una ciotola versate la farina setacciata e il sale poi aggiungete l’uovo e mescolare tutto insieme, infine aggiungere l’acqua e impastate il tutto con le mani o con un utensile da cucina. Aggiungete poi l’olio e lavorate tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto omogeneo (se al tatto vi sembra troppo appiccicoso potete aggiungere dell’altra farina). Ora lasciare riposare il vostro panetto in una ciotola leggermente unta. Si può preparare l’impasto anche con l’aiuto del bimby.
  2. Intanto mettete l’uvetta a bagno nel rum, se non preferite il sapore del liquore potete far ammorbidire la vostra uvetta anche in un po’ d’acqua tiepida. 
  3. In una padella mettete a sciogliere il burro e una volta caldo aggiungete il pangrattato, lasciate cuocere per qualche minuto poi lasciar raffreddare.
  4. Ora passiamo finalmente alle mele: sbucciatele con cura, privandole anche del torsolo, e poi tagliatele a fettine sottili. Dopo averle tagliate, ponete le mele in un recipiente dove andate ad aggiungere tutti gli altri ingredienti: pinoli, zucchero, la cannella, l’uvetta ben sgocciolata e la buccia di limone.
  5. Lasciamo un attimo da parte gli ingredienti per il ripieno, mettiamo a sciogliere un po’ di burro e riprendiamo il nostro impasto. Con l’aiuto di un matterello stendete la pasta e cospargetela con un po’ di burro fuso (tranne sui bordi) e con il pangrattato che prima abbiamo messo da parte. 
  6. A questo punto trasferite il composto formato dalle mele e dagli altri ingredienti, che hanno riposato giusto il tempo in cui avete steso la pasta, al centro del rettangolo di impasto. 
  7. Ora dovete arrotolare su se stesso il vostro strudel dalla parte più lunga e poi sigillare con cura i bordi, così che nulla fuoriesca dal rotolo durante la cottura. 
  8. Adagiare il rotolo su carta da forno e infornate in forno ventilato a 180° per 30 minuti, se il vostro forno non è ventilato lasciatelo cuocere circa 40 minuti ma controllate spesso la cottura. Una volta tolto dal forno e lasciato raffreddare un po’ cospargetelo di zucchero a velo. Si conserva per un paio di giorni, non in frigo e lontano da fonti di calore.

Come accompagnare lo strudel di mele?

Un dolce così delicato e gusto si sposa con molti gusti: potrete servirlo ancora tiepido con un ciuffo di panna, oppure con una pallina di gelato, ad esempio alla vaniglia, o ancora con della crema pasticciera. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.