Vacanze, Sicilia sul podio delle mete preferite. Isola può stupire anche a settembre

Secondo Codacons, la Sicilia, anche quest’anno, si posiziona sul podio delle mete estive preferite dagli italiani. Sono complessivamente 34,5 milioni gli italiani partiti in vacanza, con una spesa media di circa 700 euro a testa, anche dovuta a un generale aumento dei prezzi all’ interno del mercato turistico, del trasporto e dell’accoglienza. Come detto, tra le destinazioni preferite troviamo anche la Sicilia, al secondo posto dopo la Puglia; a seguirla ci sono Toscana e Liguria.Mare azzurro della Sicilia

Turisti VIP

La Sicilia è da sempre particolarmente apprezzata da turisti sia italiani che stranieri e, in particolare, dai VIP. Quest’anno sono numerosi i personaggi celebri che hanno deciso di trascorrere le loro vacanze nella terra dei limoni. Tra i primi nomi a saltare all’occhio abbiamo sicuramente Meghan Markle e il principe Harry, naturalmente seguiti dal figlio, il piccolo Archie Harrison.

Ma la coppia reale non è l’unica a destare attenzione, tra le star internazionali troviamo anche Cara Buono, americanissima ma di origini italiane. Cara interpreta Karen Wheeler in Stranger Things, ruolo che l’ha resa celebre, in particolare grazie alla terza stagione.

Tra questi non poteva mancare una celebrità italiana, con Vasco Rossi che ha scelto la splendida isola per godersi il meritato riposo. Alcuni fan lo hanno avvistato a Porto Palo, mentre nuotava a largo. Dopo la nuotata si è poi fermato per chiacchierare con gli ammiratori, concedendo qualche selfie e qualche autografo.

La Sicilia a settembre: consigli per visitare l’isola

Sebbene le vacanze spesso si concentrino nei mesi più caldi, in particolare ad agosto, per via delle ferie lavorative, anche settembre rimane un mese importante per il turismo. Il Sud d’Italia è infatti una meta estremamente consigliata nel periodo a cavallo tra la fine dell’estate e l’inizio dell’autunno.Vista dal basso dell'Etna in Sicilia

Le motivazioni sono diverse: a settembre il turismo è leggermente in calo, è quindi molto facile godersi spiagge e città storiche senza la calca e la frenesia che caratterizzano i mesi precedenti; inoltre, è bene considerare il fattore economico, visto che iniziano a calare i prezzi di ristoranti, strutture ricettive e servizi balneari, in quanto non si è più in alta stagione. A tal proposito, il risparmio maggiore sta nel viaggio, dove è possibile trovare voli a prezzi nettamente inferiori. Senza contare che le temperature sono leggermente in calo, è facile così potersi godere la vacanza con un piacevole venticello, senza afa e temperature altissime.

Ecco quindi qualche consiglio per organizzare la propria vacanza a settembre

  1. Per prima cosa, è importantissimo affidarsi a un noleggio auto come quello di Sicily by Car, ad esempio, per visitare la Sicilia in totale comodità. L’automobile è infatti il mezzo più adatto per spostarsi rapidamente e vedere tutti i posti più belli dell’isola. Spesso, infatti, i mezzi pubblici non riescono a raggiungere molte località e offrono passaggi poco frequenti.
  2. Il secondo step è quello di suddividere le tappe in macro-aree. È possibile, ad esempio, fare un tour delle località balneari più conosciute come Taormina e dedicarsi al relax nei primi giorni, per poi passare alla visita dei templi greci e delle numerose architetture storiche presenti su tutto il territorio.
  3. Non può mancare la gita sull’Etna, il vulcano attivo più alto d’Europa, per chi ama l’avventura. Esistono infatti tour organizzati che vi permetteranno di arrivare in jeep direttamente ai piedi del vulcano, per poi proseguire a piedi, fino ad arrivare a quota 2500 m. Il paesaggio visibile dall’alto non ha eguali in tutto il mondo.
  4. Impossibile tralasciare le prelibatezze gastronomiche da assaggiare. La Sicilia è rinomata per i piatti tipici che da sempre l’hanno resa celebre in tutto il mondo. Basti pensare ai cannoli e alla cassata siciliana. L’intera isola è cosparsa di ristoranti, mercati e street food in cui gustare il cibo e i vini del posto. Sarà difficile non assaggiare tutto!
  5. Quinto e ultimo consiglio non può che essere quello di visitare il capoluogo della regione: città di grande interesse storico e artistico, ricca di eccellenze in campo culturale, Palermo rappresenta un punto fisso per ogni turista che vuole vivere al meglio l’esperienza dell’isola italica. Le attrazioni palermitane sono moltissime, c’è l’imbarazzo della scelta: la Cattedrale, i Quattro Canti, il Teatro Massimo ed il Politeama, la Chiesa della Martorana e la Cappella Palatina, Palazzo dei Normanni, La Zisa e Palazzo Chiaramonte-Steri, i quartieri balneari di Mondello e Sferracavallo e infine i vicini comuni di Cefalù e Monreale.

La Sicilia, in definitiva, è tra le regioni d’Italia che più ha da offrire, perfetta per chi ama l’arte e la storia, per chi cerca il mare e il riposo. E anche per chi è alla ricerca di prelibatezze gastronomiche buone da assaggiare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.