Passeggiate a Capri da non perdere: alla riscoperta dell’anima

Uno dei motivi per cui tutti amano Capri? La tranquillità. La sentirai sulla pelle appena sbarchi a Marina Grande. Ti basterà osservare la cortina di case colorate e le barche a remi ormeggiate nel molo per capire che il tempo rallenta, si dilata. Sembra quasi dissolversi insieme alle preoccupazioni.

Sarai travolto da tanta bellezza, non saprai cosa fare. Andare in spiaggia? Percorrere sentieri nascosti? Hai anche un’altra scelta se resti più di un giorno sull’isola dei Faraglioni: concederti delle lunghe passeggiate a Capri.

Sì, camminare a piedi è la soluzione ideale per conoscere questa perla del Mediterraneo. D’altro canto, è anche l’unico modo visto che è quasi tutta pedonale.

Attraversa la Piazzetta e lasciati trasportare nei dedali del centro storico. Ripercorri i passi di scrittori, artisti e capi di Stato. Osserva le piccole case in stile caprese e le dimore più celebri, come Villa Lysis e Malaparte.

Le passeggiate a Capri sono speciali. Ogni angolo è diverso, particolare: ci sono i panorami, le maioliche a dare il nome alle abitazioni, i cancelli in ferro battuto e il profumo dei fiori a tenerti compagnia.

Ma ti dico di più: camminare per le strade di Capri ti condurrà in un doppio viaggio: quello nell’isola e quello dentro te stesso. Perché Capri è anche questo: la meraviglia di riscoprirsi in libertà. Allora andiamo? Ecco 3 passeggiate da non perdere.

Passeggiate a Capri: Punta Tragara

Questo itinerario è tra i più belli in assoluto, ti porterà ad ammirare un belvedere da mille e una notte. Per raggiungere via Tragara supera la Piazzetta, percorri corso Vittorio Emanuele -oltre il Quisisana- e imbocca via Camerelle, la strada dello shopping.

Qui puoi dedicarti all’alta moda ma anche ai prodotti dell’artigianato: i sandali capresi e i profumi di Capri, doni unici da regalare ai tuoi cari che avranno sempre con sé un pezzettino dell’isola. Quando avvertirai il chiacchiericcio diradarsi vuol dire che è iniziata via Tragara. Percorsa da buganvillee e antiche ville, ti affascinerà per la sua atmosfera incantata di giorno e romantica di sera.

Il tragitto termina con uno spiazzale che si affaccia sui Faraglioni di Capri, giganti rocciosi e imperturbabili all’incedere delle stagioni. Avvicinati e osservali mentre la luna accarezza i loro contorni spigolosi, rendendoli simili a diamanti che riposano sul mare. In quel momento il tuo cuore si farà più leggero e capirai che la vita è fatta di cose semplici.

Passeggiate a Capri
PH Davide Esposito

 

Passeggiata a Damecuta

Per questa passeggiata a Capri ti devi spostare nel secondo comune dell’isola: Anacapri. Prendi l’autobus da Capri e fermati in Piazza della Pace. Lì c’è lo stazionamento dei pullman. Prendine uno diretto alla Grotta Azzurra e chiedi all’autista di fermarti a Damecuta. Qui trovi una stradina che affianca la costa nord.

Perditi nel panorama. Il mare cammina con te mentre il profumo dei pini ti solletica l’olfatto. Alla fine arriverai a un belvedere da cui osservare anche la spiaggia di Gradola. Perché è speciale questo posto? La passeggiata non finisce con la vista da sogno ma continua in una pineta che conserva i resti di una delle dodici ville di Tiberio.

Il mio consiglio? Fermati all’ombra degli alberi e vesti anche tu i panni dell’imperatore per un instante. Re in un’oasi di pace immersa nel verde che si protende verso l’infinito.

Passeggiate a Capri
PH Davide Esposito
Passeggiate a Capri
PH Davide Esposito

Per approfondireVilla San Michele ad Anacapri, tempio di luce tra cielo e mare

Piazzetta delle Noci

Questa passeggiata a Capri è tra le più affascinanti, I residenti la amano perché è poco conosciuta e lontana dalla folla. Come arrivarci? Prendi via Le Botteghe prosegui in via Fuorlovado e raggiungi la Croce.

A questo punto, continua per Matermania e poi svolta a destra. Di fronte a te uno scenario inaspettato: Piazza delle Noci che affaccia sull’Arco Naturale, Monte Tiberio, Punta Campanella e Costiera Amalfitana. Poco distante un altro dono della natura, una pineta dove far riposare i pensieri.

Vuoi continuare la camminata? Puoi farlo. Piazzetta delle Noci si collega al sentiero del Pizzolungo.

Curiosità: il tragitto è formato da piccole terrazze a picco sul mare, tanti quadri che catturano sulla loro tela invisibile colori e protagonisti mai uguali a se stessi.

Passeggiate a Capri
PH Davide Esposito

 

Passeggiate a Capri: la tua esperienza

Queste sono solo alcune delle più belle passeggiate a Capri. Percorsi capaci di allietare anche l’animo più tormentato. Ora lascio la parola a te. Durante la tua vacanza a Capri hai fatto altri percorsi? Quali? Arricchisci insieme a me questa lista.

Marilena D'Ambro

Giornalista, blogger e webwriter. Scrivo per diversi blog tra cui: SEOchef, HostingVirtuale e LogicalDOC – Gestione documentale facile. Non inizio la mia giornata senza un buon caffè e una passeggiata immersa nella natura in compagnia del mare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *