Bucarest dove mangiare: Caru’ cu bere

Se vi trovate in giro per la capitale della Romania, non potete fare a meno di fermarvi in Stavropoleos Street al Caru’ cu bere per vivere una straordinaria  food experience in un luogo che unisce buon cibo ed amore per l’architettura e l’arte. Il locale più famoso dove mangiare a Bucarest ovvero il “carro con la birra”, tradotto in italiano, è stato ristrutturato recentemente negli anni novanta ed in passato è stato il luogo d’incontro dell’aristocrazia rumena per finire negli ultimi anni nel diventare luogo d’elite dove hanno pranzato tra i più famosi ed influenti leader mondiali dal primo ministro giapponese Naruhito ai Rolling Stones, fino ad Edward Kennedy e Demi Moore.

Cosa devi sapere

Il locale fu aperto nel 1879 originariamente in Calea Victorieri da Ion Cabasanu e passò nel 1889 a Nicolae Mircea, che lo trasferisce al numero 5 di Stravropoleos Street, dove diventa una delle attrazioni turistiche più importanti di Bucarest.

Il Caru’ cu Bere ha subito varie trasformazioni architettoniche durante gli anni passando da uno stile architettonico gotico ad uno più legato al Romanticismo tedesco, tanto da essere aggiunto nel 2004 dal Ministero della Cultura romeno alla lista dei monumenti architettonici di rilevanza storica.

Vetrate altissime, camerieri in costume, dipinti di scene di vita conviviale e musica folcloristica accompagneranno il vostro pranzo in un’atmosfera chiassosa e gioiosa.

Con più di 2.500 clienti al giorno di cui un terzo stranieri il Caru’ cu bere è da più di 130 anni un pilastro dell’attività ristorativa in Romania.

 

bucarest dove mangiare

Cosa mangiare

Il Caru’ cu bere nato principalmente come birreria offre oggi un menù di pietanze che riporta alla mente la Bucarest di fine 800. Potete recarvi a mangiare in ogni momento dalla colazione fino alla cena. Da assaggiare la tradizionale zuppa Radauteana ed il Sarmalute avvolto dalle foglie di verza, molto buoni anche gli arrosti e le salsicce condite da fagioli.

I prezzi sono leggermente superiori alla media di Bucarest, vi consigliamo inoltre di prenotare (via mail o attraverso il loro sito) in anticipo visto che i tempi di attesa di un tavolo superano di solito le due ore. Accettano sia carte di credito che contanti.

Cosa bere

Anche se la birra non è prodotta direttamente al Caru’ cu bere, la ricetta utilizzata per produrla è sempre la stessa dal 1889 e fu realizzata per la prima volta dal fondatore Nicolae Mircea. Ottime sia le birre chiare che le scure.

Come arrivare

Essendo i parcheggi del distretto sempre pieni, conviene andare in taxi o chiamare un Uber.

Cosa visitare

Il Caru’ cu bere si trova nel distretto di Lipscani famoso sia dal 17° secolo per le varie botteghe tradizionali e per essere uno dei quartieri più importanti di Bucarest.

Durante il periodo Comunista fu progettato di radere tutto il quartiere al suolo ma questo non avvenne mai, dando vita oggi ad uno dei centri commerciali più importanti della città che unisce la classica storicità del paese ai grandi colossi del fast fashion come H&M e Zara.

Da visitare in zona:

  • il Monumento al Conte Vlad o meglio da tutti conosciuto come Dracula;
  • la Chiesa e la biblioteca storica Stavropoleos, degno esempio di arte bizantina è tutto ciò che rimane del Monastero Stavropoleos che fu costruito nel 1724.
  • La National bank of Romania.
  • Il Passage Macca-Villacrosse che vi farà realizzare che davvero Bucarest è la piccola Parigi.
  • La caratteristica Covaci Street.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *