Cetona cosa vedere in toscana: tra Preistoria e Storia.

Tra i tanti borghi Medievali Toscani, Cetona è sicuramente uno dei più antichi, di epoca etrusca, situato ai piedi del monte dal quale prende il nome.

Cetona cosa vedere, dove andare e cosa fare. Sono queste le domande alle quali bisogna rispondere per descrivere i bellissimi borghi medievali di questa regione.

Cetona ha una storia interessante, nel periodo Medievale fu fortificata da Siena, tanto che ancora oggi restano tre porte grandi, la rocca e i resti della cinta muraria eretta da Siena.

Se il tuo desiderio è quello di girare per i borghi medievali della Toscana, sicuramente Cetona è una tappa che non puoi mancare. Puoi pensare di visitarla per una passeggiata e un pranzo, perdendoti nella bellezza delle colline Toscane, entrando da Piazza Garibaldi, arrivando poi fino alla torre circolare del Rivellino.

Tra i borghi d’Italia, sicuramente Cetona rappresenta una tappa da considerare. Da vedere assolutamente, il Palazzo Minutelli/Cioli, sede del Comune e del Museo Civico per la Preistoria.

Interessante notare come all’interno del Museo Civico, sia documentato in varie fasi, il popolamento del territorio attorno al Monte Cetona nei periodi preistorici, che vanno dal Paleolitico fino all’Età del Bronzo.

Cetona cosa vedere: esploriamo il borgo medievale più da vicino

strada di cetona caratteristico paesino medievale toscano

Simboli appartenenti, ormai, ad un passato lontano ma ancora di incredibile bellezza, caratterizzano il centro di Cetona.

Nella Piazza della Collegiata sorge un antico pozzo a cisterna, continuando poi verso l’arco del Brugi inizia una salita verso la Rocca; andando in via della Fortezza c’è un belvedere che si apre su Piazza della Collegiata. Davvero mozzafiato il panorama.

Un altro punto panoramico, più avanti, permette di vedere l’ingresso della Rocca, che con la sua austerità regna sovrana nel paesino.

Nei pressi del piccolo comune Toscano sono in molti i siti di interesse che puoi visitare, infatti vicino a Cetona puoi trovare il convento di San Francesco, fondato nel 1212 da San Francesco d’Assisi, e considerato uno dei più singolari da visitare per la sua bellezza e semplicità.

Di eguale bellezza a poca distanza è situato un altro Convento, quello di Santa Maria a Belverde, vicino ad una grande rupe in travertino, con affreschi del XIV Secolo. Nei pressi ci sono diverse grotte e resti di epoca preistorica, oggi parco archeologico di Belverde.

Molte di queste grotte sono visitabili, una è quella di San Francesco, come gli antri della Noce e del Poggetto, considerati luoghi di culto funerari.

Se il tuo desiderio è quello di visitare il Monte Cetona da vicino ecco qualche informazione che ti può interessare.

Il Monte Cetona è a 6 Chilometri, camminando si può raggiungere la vetta, dopo aver scalato una parte a piedi. Certo devi essere uno sportivo, ma una volta raggiunto il culmine del monte, puoi essere sicuro che ne vale la pena.

La Toscana è una regione che va visitata con calma, ma soprattutto con il desiderio di esplorarla lentamente, soddisfacendo tutte le curiosità che ti vengono in mente in merito alla cultura e allo storia di ogni piccolo centro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *