Sintra: cosa vedere nella città incantata del Portogallo

A pochi chilometri da Lisbona si trova Sintra, una delle città forse meno conosciute e meno famose rispetto alla capitale portoghese, ma una di quelle che quando vengono visitate restano per sempre nel cuore. Sintra è in Portogallo e ospita poco più di 30.000 abitanti. Insomma un posto piccolo rispetto alle grandi città d’arte e di cultura a cui siamo abituati, eppure al suo interno, nel suo territorio poco esteso, si cela una città incantata e vicina più al mondo della fantasia che a quello reale. Insomma Sintra è un posto simile a quei luoghi magici che la nostra mente elabora ad occhi chiusi. Solo che questa città portoghese la si può vedere ad occhi aperti!

 

Sintra: cosa vedere

E ora mettiamo un attimo da parte l’immaginazione ma andiamo a scoprire il mondo magico e fiabesco di questa terra. Un posto nel quale se si guarda bene e si scruta attentamente con occhio innocente e pronto a meravigliarsi,  si può ancora vedere la scia di fumo lasciata dalle bocche roventi di draghi che sorvolano i castelli di Sintra, principesse che chiamano i loro principi, maghi che svolazzano nel cielo e cavalieri che con le loro magiche spade uccidono le più particolari e mostruose creature. Benvenuti nella fiaba vivente del Portogallo, un posto incantato che è stato dichiarato anche patrimonio dell’UNESCO, perché un piccolo mondo da favola come questo doveva per forza essere tutelato e protetto.

Ora andiamo a scoprire “cosa vedere a Sintra”.

1 Palacio Nacional de Sintra

E’ il primo monumento storico che si incontra appena si mette piede nel centro storico di questa meravigliosa città. E’ conosciuto con il nome di Palazzo Nazionale di Sintra, Palacio Nacional, Paco Real o Palacio da Vila e venne costruito nel XIV secolo per poi subire varie modifiche strutturali e architettoniche nei secoli e in particolare da uno dei più famosi re portoghesi, Manuel I che fece diventare questo palazzo la sua residenza reale estiva. In realtà questo Palazzo Reale si presenta come un complesso di singoli palazzi in cui si riscoprono elementi caratteristici di diversi movimenti artistici: il rinascimentale, il gotico, il moresco e il manuelino. Ma ciò che colpisce particolarmente l’occhio del visitatore sono due elementi: i due comignoli bianchi alti 33 metri e la collezione di azulejos, le tipiche piastrelle colorate del Portogallo. Ma la vera sorpresa e bellezza di questa struttura si scopre al suo interno con ambienti che meritano di essere visitati per la lora belleza fiabesca:

  • La Sala degli Arabi, dove si respira un’aria tutta orientale e mitica
  • La Sala delle Sirene, dove è possibile godere della vista di stupendi azulejos
  • La Stanza di Alfonso VI in cui il re detronizzato trascorse circa 9 anni della sua vita dopo essere stato dichiarato pazzo e addirittura il pavimento appare visibilmente consumato per il continuo camminare insistente di Alfonso
  • La Stanza delle Gazze, detta così perché sul soffitto sono dipinti questi uccelli e il motivo si riscopre in una vecchia leggende che vede protagonista Joao I, il sovrano che venne sorpreso dalla moglie a baciare una cortigiana in questa stanza. E lui per giustificarsi disse che lo stava facendo “por bem” cioè a fin di bene. Da quel momento divenne lo zimbello della corte e preso in giro da tutti. Per questo fece dipingere in questa stanza le gazze, simbolo dei pettegolezzi e con un foglio nel becco con su scritto “por bem”
  • Sala dei Cigni: la sala in cui un tempo si svolgevano i banchetti e oggi si tengono ancora feste e ricevimenti ufficiali.

Il Palzzo è aperto dalle 9:00 alle 18:00 dal 25 Ottobre al 1 Marzo, mentre è aperto dalle 9:30 alle 20:00 dal 2 Marzo fino al 24 Ottobre. Il costo del biglietto intero è di 10 euro

Palazzo nazionale di Sintra tra i monumenti da vedere in Portogallo

 

2 Castelos dos Mouros

Visitare Sintra comporta anche visitare i più belli  edifici, palazzi e castelli del Portogallo. Il Castelos dos Mouros, o meglio Castello dei Mori, è in assoluto il castello di Sintra che più di tutti è immerso in un’atmosfera da favola e per questo è da inserire nella nostra lista: “Cosa vedere a Sintra”. E’ uno dei castelli più antichi costruito dagli arabi nel VIII secolo e sorge tra le bellissime foreste della Serra de Sintra. Questo castello con le sue grandi mura possente e bianchissime venne costruito dagli Arabi per proteggere la città di Sintra. Ma il castello verrà fortemente danneggiato dopo che il Portogallo conquistò la città. Il castello non ha perso la sua bellezza originaria anche se molte cose non vennero restaurate e anche se in rovina restano di un grandissimo valore storico. Anche il tragitto per raggiungere a piedi il centro di questo Palazzo è bellissimo perchè bisogna percorrere un percorso in salita tra la bellissima vegetazione che apre al visitatore anche splendidi panorami.

Il castello è aperto dalle 9:30 alle 20:00 nelle stagioni calde e dalle 10:00 alle 18:00 nelle stagioni fredde. E’ aperto sette giorni su sette e il prezzo del biglietto è per gli adulti di 8 euro e 6,50 per i bambini.

Castello dei Mori, il castello di Sintra

3 Palacio da Pena

Il Palazzo della Pena a Sintra è uno dei monumenti e dei luoghi che non possiamo saltare o tralasciare nella nostra visita a Sintra. Perchè se state cercando una costruzione perfettamente in stile fiabesco dall’esterno fino all’interno, questa soddisferà il vostro desiderio. Già dal primo impatto questa costruzione vi lascerà senza parole, con queste sue enormi mura colorate di giallo, rosso e violetto, un quadro di colori incastonato tra cielo e montagna. Anche questo castello di Sintra rispecchia e contiene insieme diversi stili e riprende diversi movimenti artistici come quello rinascimentale, gotico, barocco e arabo. Questa costruzione venne commissionata dal sovrano Ferdinando II di Sassonia che dalle rovine di un vecchio monastero che sorgeva in questa posto magico, creò un vero castello incantato. Inoltre non dimenticate che tutto quello che avete visto nei cartoni fiabeschi o che avete letto nelle vostre favole più belle, riguardo ai castelli, è presente in questa struttura, dal ponte levatoio ai mostri (in questo caso finti!) a guardia del palazzo! Senza dubbio alcuno questo Castello di Sintra e tra i più attrattivi e importanti monumenti del Portogallo, che ogni anno richiama milioni di turisti.

Il Palazzo è aperto dalle 9:30 alle 19:00, ed è conveniente comprare il biglietto che vi permette anche di visitare il Parco e le terrazze, il cui prezzo si aggira intorno ai 14 euro a persona.

Palazzo Pena a Sintra, monumento da visitare a Sintra

4 Parque da Pena

Dopo la visita al palazzo incantato non potete non passare per il Parco della Pena. Una passeggiata spettacolare in circa 220 ettari di giardini che richiamano atmosfere immaginarie e incantate. Attraversando questo giardino vi imbatterete in alberi secolari, dalla chioma possente che creeranno un gioco di luci bellissimo, incontrerete fontane e piccoli laghetti che contribuiranno a rendere reale la bellissima favola che vi troverete a vivere a Sintra. E non dimenticate di visitare il piccolo chalet di Edla, costruito da re Ferdinando per vivere in intimità i suoi incontri extraconiugali con la sua amante, la Contessa d’Edla che ha dato anche il nome al loro nido d’amore.

Solo la visita al parco si aggira intorno gli 8 euro a persona, mentre il biglietto che comprende anche la visita al Palazzo Pena si aggira intorno i 14 euro a persona o poco meno nel caso di biglietti ridotti.

Parque da Pena una cosa da vedere a Sintra

5 Quinta da Regaleira

Nella nostra lista di “Cosa vedere a Sintra” non può mancare il Palacio da Regaleira o Quinta da Regaleira,  che è tra i monumenti del Portogallo più belli e maestosi. Proprio per la sua bellezza unica e rara dal 1995 questo palazzo è entrato nella tutela dell’UNESCO, considerato così patrimonio mondiale. Questo capolavoro di struttura venne realizzato nel XX secolo per volere del suo ricchissimo proprietario, per rispecchiare il suo essere e le sue passioni. Infatti quando ci si addentra in questo palazzo si viene subito avvolti da un’atmosfera esoterica e mistica, voluta dal proprietario che da sempre era appassionato di Alchimia, Massoneria e di storia dei Templari. Quindi anche nel caso di questo palazzo, Sintra conferma la sua anima fiabesca. Ogni elemento al suo interno richiama tutte le credenze medievali e mistiche che esistono nella storia dell’umanità. Ma la magia non termina all’interno del palazzo, ma continua all’esterno con il giardino ribattezzato la “discesa degli iniziati” composta da una discesa negli abissi e nell’inferno, che avviene tramite una scala a chiocciola, poi si passa per il Purgatorio per risalire in Paradiso dove di arriva ad un bellissimo e suggestivo laghetto.

La struttura è aperta dalle 9:30 alle 20:00, solo dal 31 ottobre al 31 marzo chiude alle 18:00. Il prezzo del biglietto è di 8 euro per gli adulti e 5 euro per i minorenni.

Sintra in Portogallo cosa vedere

6 Palacio e Parque de Monserrate

Un altro palazzo di Sintra da visitare che può rientrare anche tra i più belli monumenti del Portogallo è proprio il Palazzo di Monserrate con il suo splendido parco. Questo palazzo è un altro esempio della sfarzosità e maestosità di Sintra. Un castello adagiato su una collina e circondato da verde e selvaggia vegetazione.

Il biglietto è di 8 euro mentre per i bambini di 6,50 euro. Il palazzo è aperto dalle 9:30 alle 10:00 e dalle 17:00 alle 19:00. Mentre il parco è aperto dalle 9:30 alle 20:00, nei mesi invernali chiude alle 18:00.

Palazzo di Monserrante, monumenti in Portogallo da visitare

7 Museo Archeologico di Sao Miguel de Odrinhas

In questo museo è conservata una delle maggiori collezioni epigrafiche è una delle più ricche mostre sul Libro della Pietra. Una volta entrati in questo museo si fa un salto all’indietro nel tempo e si ritorna al I secolo a.c. In questo Museo potrete trovare una sezione di sarcofagi etruschi, un vasto complesso di iscrizioni risalenti all’età romana, una serie di lapide paleocristiane e medievali. Inoltre all’interno è possibile visitare le rovine della villa romana di Soa Miguel de Odrinhas. 

Il Museo è aperto dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00. Il prezzo del biglietto si aggira intorno ai 10 euro

Museo di Sintra, tra i monumenti importanti del Portogallo

8 Convento dos Capuchos

Sempre da considerare uno dei monumenti in Portogallo più belli e interessanti è anche questo Convento, per questo motivo è da inserire nella nostra lista: “Cosa vedere a Sintra”. Il Conventos dos Capuchos o Convento del Sughero si trova nel cuore della foresta di Sintra e venne costruito dai cappuccini con l’obiettivo di creare un posto solitario e silenzioso per chiudersi in preghiera. In pieno contrasto con la sfarzosità dei monumenti visti fino ad ora questo Convento è piccolo, austero e poco decorato. La particolarità è il sughero che copre le mure interne per limitare l’umidità.

Il biglietto per entrare nel Convento è di 6 euro. Al momento è in fase di restauro, che terminerà il 1 giugno 2020,  quindi consultate sul sito ufficiale gli orari e quando aprirà.

Convento dei Cappuccini a Sintra

Sintra: Tour di un giorno

Una volta in Portogallo, Sintra è tra le mete da visitare, anche se solo per un giorno. Quindi se hai poco più di 12 ore e poco meno di 24 ti consigliamo tre tappe da non perdere:

  •  Palacio Nacional de Sintra
  • Castelos dos Mouros
  • Palacio da Pena

In questo modo potrai subito vivere e amare l’atmosfera mistica, seducente e magica di questa città e godere dei suoi bellissimi panorami e la sua natura selvaggia.

Suggerimento per il tuo viaggio

Non andare via senza andare a Lisbona! Questo è il nostro prezioso consiglio. Se ti stai chiedendo come arrivare a Lisbona, ti rassicuriamo dicendo che hai almeno quattro modi per raggiungere la capitale del Portogallo. 

  • Auto: puoi muoverti autonomamente con la tua auto, se hai viaggiato in macchina o ne hai noleggiato una e in 25 minuti o poco meno si arriva a Lisbona. 
  • Taxi: la stessa tempistica è uguale anche per il taxi.
  • Treno: puoi prendere un treno Lisbona-Sintra o viceversa e in circa 40 minuti arriverai a destinazione. 
  • Bus: anche con un bus è comodo raggiungere la tua meta, anche perché la distanza da Lisbona e Sintra e di circa 30 chilometri e il bus ci impiega mezz’ora circa. 

Se vuoi sapere cosa visitare a Lisbona, non perdere la nostra guida e clicca qui!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.