Cucina Toscana: 3 piatti assolutamente da non perdere

Quasi tutte le regioni d’Italia sono famose per la loro cucina sopraffina e le tradizioni culinarie, che da sempre si tramandano negli anni da bisnonni a nonni, fino ad arrivare alle generazioni più giovani.

Difficilmente se viaggi per l’Italia troverai delle regioni in cui non si mangia bene, ognuna ha le sue particolarità e le sue ricette che rendono, ogni pasto, un momento quasi paradisiaco per il palato.

Una delle regioni che meglio incarna il forte senso di attaccamento ad una cucina tradizionale, molto condita, molto saporita è sicuramente la Toscana. Il cibo è un vero e proprio culto per i Toscani, il momento del pranzo o della cena è un’occasione di riunione importante, per tutti i commensali che con un brindisi del loro miglior vino, rallegrano le tavole ogni volta.

La predilezione del popolo Toscano è quello di dedicarsi alla caccia o al raccolto, essendo questa regione molto ricca di materia prima per la sua terra così fertile. La tradizione di famiglia, generalmente è quella della caccia, soprattutto per le città nei pressi di Firenze.

Cucina toscana: 3 Tipici piatti

Tre sono i piatti più famosi e ricercati da coloro che visitano questa splendida regione:

  • La bistecca Fiorentina, rigorosamente di carne di manzo
  • Il ragù di cinghiale
  • Il cinghiale in umido

Chi visita la Toscana, non può non assaggiare questi tre piatti. Generalmente vengono accompagnati da un buon vino, corposo ma allo stesso tempo leggero. Il vino Toscano, quello buono, non dà mai alla testa ma anzi accompagna il pasto rendendolo ancora più gustoso.

Le tre caratteristiche per una bistecca alla Fiorentina perfetta

Un’ottima bistecca fiorentina ha la forma a T perché è la parte di carne spessa nello spazio di una costola, comprendente l’osso attaccato. Generalmente è servita cotta al sangue, cinque minuti da un lato e cinque minuti dall’altro. Viene condita con un filo d’olio extravergine d’oliva e una spolverata di pepe.

La bistecca Fiorentina è una vera e propria esperienza di gusto per gli amanti della carne.

succulento piatto di fettuccine al ragù di cinghialeIl ragù di cinghiale: un primo piatto Toscano dal sapore deciso

Le famose pappardelle al cinghiale sono condite con la polpa di cinghiale rosolata dopo essere stata per un po’ nel vino rosso, carota, sedano, cipolla, aglio e grani di pepe. Questo è uno dei primi piatti più caratteristici della toscana per il suo sapore deciso; la pasta è rigorosamente fatta in casa; nulla delle ricette toscane è lasciato mai al caso, tutto deve sempre essere perfetto in cucina.

secondo piatto toscano spezzatino al ragù di cinghiale al pomodoroCinghiale in umido, uno dei piatti invernali più amati dai Toscani

 

Lo spezzatino di cinghiale o cinghiale in umido come viene comunemente chiamato dai Toscani, è realizzato in modo molto semplice e veloce.

Il segreto di questo piatto è la marinatura, in quanto essendo la carne di cinghiale davvero molto saporita, ha bisogno di essere spezzato con aglio, ramerino, alloro, peperoncino.

Il tutto deve essere fatto soffriggere nell’olio d’oliva con una lieve aggiunta di sale e solo in seguito a questa operazione di rosolamento bisogna farlo sfumare con vino bianco o rosso, a seconda delle preferenze.

Generalmente questo piatto viene servito con le patate al forno o con delle verdure.

Tutti i piatti Toscani sono caratterizzati dal condimento con l’olio d’oliva, realizzato e prodotto dalle loro stesse mani. La tradizione è tutto per questa regione, soprattutto in cucina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *