I Faraglioni di Acitrezza: la tappa Sicula da includere nel proprio tour

Gran parte dei luoghi d’Italia conservano una forte correlazione storica con opere letterarie antiche, che li rendono ancora più affascinanti.

I faraglioni di Acitrezza, appartenenti alla morfologia marina del paesino in provincia di Catania, fanno parte del romanzo storico della famiglia dei Malavoglia di Giovanni Verga; l’opera è considerata uno dei capolavori della letteratura Italiana, promosso in tutti i programmi scolastici come uno dei testi da studiare assolutamente.

La bellezza dei maggiori centri del turismo in Italia, in particolare al sud godono di una fama indiscussa ancora prima di essere visitati.

I poeti e i letterati di epoche lontane li hanno descritti così attentamente e con così tanta passione, che questi luoghi si possono già immaginare ancora prima di essere scoperti.

Aci Trezza è uno di questi piccoli centri che nella loro semplicità, sono assaliti da fiumi di turisti ogni anno. Il paesino è una frazione del comune di Aci Castello, nei pressi della città di catania.

Nel tuo lungo o breve tour della Sicilia, includi questa tappa perché ne vale davvero la pena; a primo impatto può non fare una buona impressione Acitrezza, è un luogo molto lontano dal turismo classico fatto di spiagge di sabbia bianca, molto più fondato sulla semplicità di una vacanza senza troppe pretese.

Il consiglio che solitamente che si dà è di non trascorrere più di una giornata ad Aci trezza, anche perché non ha molti luoghi di intrattenimento. Si tratta di una meta che potresti includere nel tuo viaggio, come momento di riposo, tra Taormina e Catania.

Faraglioni di Acitrezza: una piccola Capri Siciliana

faraglioni di acitrezza

I faraglioni di Acitrezza, noti anche come isole dei ciclopi, si sono formati a seguito di un’intensa attività vulcanica, circa mezzo milione di anni fa.

Sono molto particolari, poiché rappresentano una delle attrazioni del panorama della spiaggia di Aci Trezza.

Non sono molto distanti dalla lingua di sabbia della spiaggia principali, con un pedalò o semplicemente con il materassino puoi raggiungerli e godere di una vista dal mare della piccola cittadina, molto particolare.

I faraglioni di acitrezza sono stati i protagonisti del romanzo dei Malavoglia, o meglio si può dire che hanno fatto da cornice alla sfortunata storia del racconto di questa famiglia di pescatori.

Aci Trezza è quindi un paesino di pescatori, ogni anno viene visitato da moltissimi turisti ed è celebre anche per i suoi ristorantini romantici sul mare.

Prima di entrare e sederti nei pittoreschi ristoranti del luogo, fai un bel giro e valuta con attenzione dove andare; consulta anche delle apposite app dedicate al turismo culinario, poiché in molti ti diranno che puoi mangiare il famoso spaghetto con la bottarga (le uova di pesce) ma in realtà non tutti lo servono a dovere ed inoltre è una pietanza che viene fatta pagare anche cara.

Una piacevole giornata di mare e una cenetta in riva al mare ad Aci Trezza sono una tappa che devi tenere in considerazione, se vai in Sicilia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.