Dove andare a Pasqua: mete per viaggi in Italia ed Europa

Le vacanze di Pasqua sono un’ottima occasione per concedersi qualche giorno lontano dalla solita routine. Soprattutto quando il periodo di pasqua coincide con l’imminente pausa di altre festività la cosa migliore è concedersi un viaggio di pochi giorni. Non bisogna andare lontano, si può decidere di cogliere l’occasione per visitare luoghi d’Italia meno noto che avresti voluto visitare da tanto, oppure partire alla scoperta di una grande città in Italia o in Europa.

In genere la Pasqua coincide con i primi giorni o settimane di primavera, il che la rende un momento ideale anche per concedersi qualche giorno all’area e a contatto con la natura, insomma, qualsiasi sia la tua voglia di viaggio il ponte di Pasqua ti offre un’ottima giustificazione per fare le valige e andare.

Ecco le nostre mete e idee per qualche giorno di relax.

Matera

Vista di Matera

Capitale europea della cultura del 2019, merita una visita. Dopo decenni di incuria questa città è ritornata ad essere considerata un importante centro di cultura. Oggi si mostra in tutta la sua magnificenza, con molti monumenti entrati a far parte dei bene Fai come i rinomati Sassi di Matera, grotte e vicoli che costituiscono il famoso centro storico, e la Casa Noha. Da vistare anche la Cattedrale di Matera, il gruppo delle chiese rupestri e tanti altri momenti.

San Gimignano

Un borgo medievale vicino Firenze. Diventato famoso per le torri visibili in tutta la cittadina, in origine le torri erano ben 72, oggi ne restano quattordici. Tra le cose da visitare: il Duomo, sulle cui pareti sono conservati capolavori unici, la Piazza della Cisterna un tempo piazza del commercio e il museo della Tortura. Un paesino piccolo e incantato, come quasi tutti i borghi negli intorni di Firenze. Un viaggio in macchina o in camper per le colline fiorentine attraverso i meravigliosi ed isolati borghi presenti sul territorio è un ottimo itinerario per le vacanze di Pasqua, a contatto con la natura e le bellezze Toscane.

Civita di Bagnoregio

Veduta su Civita di Bagnoregio

Conosciuto come il paese che scompare, un borgo medievale posto su un colle di tufo, tra Orvieto e Viterbo, nell’alto Lazio a confine con l’Umbria. Collegata alla terra ferma da uno stretto viadotto pedonale di 300 metri. Oggi la cittadina, dopo anni di abbandono, ha ritrovato vitalità grazie al turismo arrivato dopo gli interventi di ristrutturazione del centro storico e all’apertura di nuovi ristoranti e locali, una visita al borgo è ideale per una gita fuori porta di un solo giorno.

Tra i luoghi da visitare

  • Piazza e Chiesa di San Donato
  • I palazzi rinascimentali
  • I belvederi
  • La Grotta di San Bonaventura

Palermo

Una Pasqua in Sicilia è un modo per respirare a pieno la primavera. Palermo in questo periodo offre ai turisti tanti eventi e divertimento, dando vita ad una serie di manifestazioni culturali e gastronomiche. Sicuramente non è una città da visitare tutta in un weekend ma due giorni sono sufficienti per visitare le maggiori attrattive come il Palazzo dei Normanni, la Cappella Palatina e la Cattedrale. Palermo è una città ricca d’arte e bisogna camminare tra le sue strade con gli occhi ben aperti e pronti a catturare ogni angolo e ogni particolare che mostra tutta la bellezza della città, inoltre, mentre cammini per il centro storico ti consiglio di farti guidare anche dagli odori dei cibi di strada in questo modo riuscirai ad assaggiare i sapori tipici della regione.

Napoli

Passare le vacanze di Pasqua in Campania ti permette di poter scegliere sia itinerari nella natura che in siti d’arte. Se ti trovi a Napoli non può mancare una passeggiata nei vicoli stretti di Spaccanapoli camminando verso Piazza Plebiscito dalle strade di vie Chiaia e via Toledo, fino ad arrivare sul lungomare Caracciolo. Tante le cose da poter visitare tra le quali: Cappella Sansevero, Palazzo reale, il Duomo e Napoli sotterranea. Se hai scelto Napoli come mete delle tue vacanze pasquali non dimenticare di assaggiare il tipico dolce campano di queste feste: la pastiera.

Budapest

Una città da scoprire anche in pochi giorni, ad esempio tre giorni sono sufficienti per visitarla e girarla, è un luogo di grande fascino chiamata per questo “la seconda Parigi d’Europa”. Se vuoi solo rilassarti e concederti una vacanza di Pasqua in pieno relax questa città si rivela il posto giusto, scegli tra le tante terme presenti in città, un bagno caldo è un ottimo modo per rigenerarsi. Budapest è famosa per le sue terme, tra le più amate e famose ci sono quelle di Szechenyi, all’interno del parco pubblico, si tratta di uno degli stabilimenti più grandi e antichi d’Europa attivo fin dal 1881.

Siviglia

Plaza de España a Siviglia

Visitando questa città durante le vacanze di Pasqua ci si imbatte nelle celebrazioni della famosa “Semana Santa” uno degli eventi più antichi e importanti per la comunità sivigliana. Per le strade di Siviglia dalla domenica delle Palme fino alla domenica di Pasqua si susseguono sfilate e suggestive processioni, a dar vita a queste celebrazioni sono 57 confraternite e tantissimi abitanti della città che seguono le processioni con ceri e croci.

Tra i luoghi da visitare:

  • il Palacio de la Condesa
  • Cattedrale di Santa Maria della Sede
  • Alcázar
  • Giralda: la torre campanile di Siviglia

Cammini d’Italia

Un’esperienza ideale per questo periodo potrebbe essere anche un cammino. L’Italia è piena di strade e percorsi che seguono itinerari bellissimi, tra paesini e borghi incantati, un viaggio ideale per coloro che amano camminare e stare a contatto con la natura. Durante questo tipo di viaggio davvero si può staccare la spina e farsi trasportare dal proprio ritmo, scegliendo il proprio passo e la propria velocità. Ecco alcuni dei cammini che è possibile praticare in Italia:

  • Sentiero degli Dei, Campania
  • Cammino di San Benedetto, Lazio
  • Cammino Celeste, Friuli
  • Via della Costa Salentina, Puglia
  • Cammino Materano, Puglia e Basilicata
  • Cammino di San Vili, Trentino
  • Via degli Abati, Lombardia – Toscana – Emilia-Romagna

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *