Dubai, cose da sapere prima di partire

Dubai è una città stravagante, conosciuta come la capitale degli eccessi.  Tra le sue strade e nei suoi centri commerciali gli amanti dello shopping e del lusso sono nel posto giusto. Tranquilli, non bisogna essere per forza dei super milionari perché nella città sono molti anche i centri commerciali outlet, dove potersi dare agli acquisti anche senza un portafoglio da sceicco. Nei più rinomati autlet non ci sono solo negozi ma anche ristoranti, bar e tanto intrattenimento sia per grandi che per i più piccoli, ciò li rende luoghi ideali per famiglie. Dubai Outlet Mall è il primo centro commerciale “Outlet” del Medio Oriente, facilmente raggiungibile grazie alle navette messe a disposizione da diversi hotel e molte partono anche dal centro della città e non solo.

Centro commerciale Dubai Outlet Mall
Centro commerciale Dubai Outlet Mall

Dubai è la città più celebre degli Emirati Arabi Uniti, anello di congiunzione tra Oriente ed Occidente, dove la tradizione e l’eredità del passato si fondono con la tecnologia e tutta la modernità possibile. Meta spesso scelta per romantici viaggi di nozze, è ideale anche per chi durante l’inverno vuole concedersi una vacanza al mare; infatti, il periodo migliore per visitarla è tra ottobre e maggio, mesi in cui il caldo è ancora piacevole e sopportabile.

Cose da vedere a Dubai

Dubai tra antico e modernoOltre allo shopping sono tantissime le opportunità che offre questa città: dai grandi eventi alle esperienze nella natura. I luoghi d’interesse a Dubai si dividono tra la città nuova e quella antica più autentica e legata al passato, sono così tante le cose da vedere che si ha sempre la sensazione che il tempo non basti per vedere tutto, e che qualcosa vada comunque perso. Di seguito le cose da non perdersi e visitare assolutamente:

  • Burj Khalifa il grattacielo dei record con i suoi 828 metri.
  • Il Burj Al Arab lo spettacolare hotel a forma di vela.
  • Fontane Danzanti di Dubai offrono giochi d’acqua unici al mondo.
  • Il piccolo arcipelago artificiale di Palm Jumeirah, formato da tanti isolotti che se visiti dall’alto hanno la forma di una gigantesca palma.
  • Tour nel deserto.
  • Il Museo della città di Dubai
  • La Moschea di Jumeirah, con la sua facciata interamente in pietra bianca.
  • La Jumeirah Beach spiaggia meravigliosa. Dubai infatti è anche natura.

Ma lasciando da parte le esperienze da vivere, le cose da vedere e visitare in questa città, e  scopriamo cosa bisogna sapere prima di partire per gli Emirati Arabi.

Trasporti: Come muoversi a Dubai?

metropolitana di DubaiMuoversi in Taxi a Dubai sembra essere la scelta più consigliata anche se ha i suoi costi. Un’ottima alternativa è la metropolitana, nuova e con tutti i comfort, se non fosse che molto spesso non è collegata alle zone centrali e per raggiungerla bisogna per forza andarci in auto. La scelta migliore è, in un’ottica di risparmi, scegliere i mezzi pubblici ogni volta che si può: ad esempio se si sa di doversi spostare per un lungo tragitto farsi accompagnare dal taxi alla più vicina fermata metropolitana e da lì viaggiare in metro per la destinazione scelta. Ad inizio vacanza ci si può procurare una tessera ricaricabile per viaggiare in autobus e metro, i costi dei biglietti variano a seconda della distanza ma in genere non superano 1-2 euro. Da non sottovalutare che prendere i mezzi pubblici a Dubai è un’esperienza da fare per toccare e vivere l’anima della città, in questi (come in tutto il resto delle città) l’estrema modernità si mescola con la tradizione. La metropolitana è senza conducente, sopraelevata e tecnologica, ci sono vagoni riservati alle sole donne, come anche negli autobus, mentre le fermate dell’autobus che si vedono per strada, sono tutte chiuse, con all’interno l’aria condizionata. Vale davvero la pena di farsi un giro in metro.

Comportamenti da evitare

È una città islamica in cui vige una visione severa che segue le indicazioni del Corano, quindi alcuni comportamenti sarebbe meglio evitarli. Anche se questo argomento meriterebbe un approfondimento maggiore soffermiamoci sulle regole da conoscere soprattutto se è la prima volta che ci si trova a Dubai. Prima cosa da sapere riguarda il consumo di alcolici che se pur vengono serviti in ristoranti e bar non è possibile acquistarli da altre parti, almeno che non si disponga di una licenza particolare. In alcuni casi anche i medicinali devono essere portati con sé accompagnati da ricetta medica. Oltre a queste regole legati alla morale islamica ci sono altri comportamenti vietati a Dubai e in generale negli Emirati arabi, considerati poco accettabili da un punto di vista sociale, come l’uso di espressioni colorite o parolacce e le effusioni amore in pubblico che potrebbero costarvi anche la reclusione in carcere. Attenzione anche all’abbigliamento, un outfit troppo scoperto (che potrebbe sembrarci del tutto giustificato visto le temperature) potrebbe richiamare reazioni negative.

Cosa mettere in valigia

Preparare la valigia non è mai cosa semplicissima, bisogna sempre pensare a cosa poter indossare in base al clima del posto, evitando di portare cose inutile. Per quanto riguarda il clima siamo in questo caso siamo certi: a Dubai fa caldo. Ma come vestirsi volendo rispettare le loro regole sociali? Pantaloni, gonne che coprano il ginocchio e spalle coperte, rischiando di soffrire il caldo come mai nella vita?! Ovviamente no, Dubai è piena di turisti, che si vestono normalmente, come in qualsiasi altra città del mondo, quindi, non preoccupatevi troppo per l’abbigliamento; certo cercate di non essere eccessivi e di avere buon senso ma non pensate di dover comprare abiti apposta. Anche perché nei posti dove bisogna essere coperti sul serio, tipo le moschee, viene offerto in omaggio un velo da indossare. Altra cosa da tenere in considerazione prima di partire è che tipo di adattare per prese elettriche portare in valigia. A Dubai le prese di corrente sono come quelle inglese quindi basta portare con sé l’adattatore che si usa per i viaggi nel del Regno Unito.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *