Guida Lonely Planet del 2019, le mete da non perdere

Lonely Planet come ogni anno pubblica una guida per le migliori mete da visitare stilando quattro diverse classifiche in base alla città, paese, regione e all’avventurosità.

Ogni destinazione ha una motivazione ben precisa che ha portato alla sua scelta e tra le italiane svetta al primo posto come regione il Piemonte, destinazione segreta ai più che tra arte e buon cibo riserva esperienze difficilmente ripetibili altrove.

Vediamo insieme quali sono le prime classificate per categoria e quali località tra queste meritano davvero una capatina.

Copenaghen

Di Copenaghen ne abbiamo parlato tantissimo poiché è una delle città secondo il team di IoViaggio da visitare almeno una volta nella vita. Classificatasi al primo posto nella guida Lonely Planet per la sezione città, grazie al buon cibo, la rinascita dello street food nella zona di Refshaleøen e al completamento della linea metropolitana Cityringen previsto per il 2019.

Sri Lanka

Lo Sri Lanka è un paese in grande ascesa che richiama tutti le tipologie di turisti, è perfetto da visitare durante la stagione asciutta che va da dicembre a marzo, infatti registra il picco di visite durante il periodo natalizio.

Valle del Nilo meridionale in Egitto

L’Egitto offre un itinerario storico senza paragoni, soprattutto quelli situati tra la città di Luxor ed Assuan. Da visitarlo in crociera o tramite organizzazione in loco ogni posto vale la pena di essere visitato per un’avventura nel deserto accessibile a tutti.

Seattle

Controllata a vista dallo Space Needle Seattle è la più grande città dello stato di Washington e si colloca all’ottavo posto nella classifica relativa alle città. Grazie al colosso americano Amazon si è venuto a creare uno specifico distretto only business in cui svettano altissimi grattacieli. Vi consigliamo una visita al centenario mercato di Pike dove i frutti di mare ed il pesce sono buonissimi e freschissimi.

seattle lonely planet

Manitoba in Canada

Arroccata sulla baia di Hudson questa regione è famosa a livello mondiale per le farine prodotte, zona multiculturale accoglie una fauna impressionante tra orsi polari e balene. Da visitare se amate le atmosfere polari e gli incontri ravvicinati con gli animali locali.

Albania

All’ottavo posto tra le mete avventurose accessibili l’Albania è una perla nascosta dove fare trekking, visitare siti archeologici maestosi e spendere poco.

Panama

Il paese dello stretto si posiziona al quarto posto nella classifica dei Paesi. Scoperta da Cristoforo Colombo per la prima volta vanta temperature caraibiche e ben cinque siti inseriti nella lista dell’Unesco come patrimonio dell’Umanità.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *