Mostre a Napoli: da Caravaggio a Marc Chagall

Napoli è una città dalle mille facce, dai mille colori, un museo a cielo aperto dove tour e cose da visitare sembrano non finire mai. Una città talmente ricca d’arte che farne una mappa, completa ed esaustiva, è davvero impossibile. In ogni periodo dell’anno vi troviate in città, è sempre il momento giusto, sempre pronta a regala posti fantastici da vedere, tanti tour tra i quali scegliere e tante cose da fare, anche di sera. Quindi, se vi trovate a Napoli anche solo per un weekend, mettetevi comodi, decide il vostro itinerario e preparatavi allo stupore che regala la città.

Oggi, lasciando un po’ da parte le bellezze architettoniche e naturalistiche che offre Napoli, andiamo alla scoperta delle mostre presenti in città nei prossimi mesi. La scelta è davvero ampia e per questo abbiamo deciso di proportene una selezione, non ti resta che scegliere cosa vistare e organizzare il tuo prossimo weekend partenopeo.

Marc Chagall

Marc Chagall mostre a NapoliNel mese degli innamorati Napoli inaugura una mostra davvero romantica e suggestiva. Dal 15 febbraio fino al 30 giugno 2019 la poetica visione dell’amore di Marc Chagall sarà in esposizione presso la Basilica della Pietrasanta – Lapis Museum. La mostra presenta e raggruppa ben 150 opere (tra dipinti, disegni, acquerelli e incisioni) che raccontano la vita del pittore russo. Una mostra dall’atmosfera fantastica dove l’amore la fa sicuramente da padrone, se siete in vena di romanticismo includetela nel vostro tour napoletano.

“Canova e l’antico”Psiche e Amore di Canova

A marzo 2019 al Museo Archeologico Nazionale (MANN) di Napoli arriva il celebre scultore neoclassico Antonio Canova. Il museo ospiterà sei capolavori del celebre scultore attualmente custoditi nella collezione artistica dell’Ermitage di San Pietroburgo. Questa mostra si colloca in ambito di una collaborazione tra i due musei, infatti, altri prestiti e scambi sono in programma nei prossimi mesi tra le due strutture che daranno vita a mostre uniche. L’arrivo delle opere di Canova a Napoli è un evento davvero unico, imperdibile per tutti gli amanti delle sue figure romantiche, tra le opere esposte si potrà ammirare la famosa scultura “Le tre grazie”, l’esclusiva mostra sarà visitabile dal 28 marzo al 30 giugno.

Reggia di Capodimonte“Depositi di capodimonte. Storie ancora da scrivere”

I depositi hanno sempre molto da raccontare, soprattutto se si tratta di quelli di un museo prestigioso come quello di Capodimonte. La mostra “Depositi di Capodimonte. Storie ancora da scrivere” nasce dalla voglia di mostrare quello che in genere non si vede di un museo, saranno esposte 1220 opere tra dipinti, statue e porcellane proveniente proprio dai depositi del museo, per rendere il visitatore consapevole del processo di scelta che interviene nell’esposizione di un’opera invece che un’altra, facendo conoscere al turista tutti gli elementi che intervengono nella scelta d’esposizione come il gusto del momento, lo stato conservativo delle opere e molti altri. La kermesse ha avuto il via il 21 dicembre e sarà visitabile fino al 15 maggio 2019.

“I De Filippo, il mestiere in scena”

Visitabile fino al 24 marzo 2019 la mostra, promossa dal comune di Napoli, ospitata nelle sale del Castel dell’Ovo racconta la storia della famiglia De Filippo. I visitatori potranno ammirare materiale inedito, lettere, foto, video, oggetti e centinaia di costumi di scena, locandine, manifesti, copioni manoscritti, conservati in archivi privati. Una raccolta di oggetti inediti che racconta la storia di questa famiglia partendo dal capostipite Scarpetta dalle sue poesie e canzoni, fino ad arrivare al nipote Luca passando per il grande Eduardo De Filippo. Una mostra che permette di andare alla scoperta dell’arte teatrale portata avanti da questa famiglia per oltre un secolo.

quadro di CaravaggioCaravaggio a Napoli

Se nel periodo primaverile siete a Napoli non potete perdervi il Caravaggio napoletano, il museo di Capodimonte da aprile fino a luglio ospiterà il grande Michelangelo Merisi. La mostra metterà al centro il periodo passato a Napoli dal pittore, cercando di cogliere le sue influenze sulla pittura napoletana di quel tempo, il periodo napoletano fu per Caravaggio di ispirazione per alcuni dei suoi grandi capolavori. Una mostra diversa delle solite che trasforma i visitatori da semplici osservatori a veri studiosi, in grado di poter cogliere il legame tra l’arte di Caravaggio e l’arte napoletana, una mostra da non perdere per tutti gli amanti di questo artista unico.

“Leonardo da Vinci, il genio del Rione Sanità”

Volete conoscere in modo interattivo il grande genio italiano?! A Napoli si può. Presso la Cripta del Complesso Monumentale Vincenziano, dal 1 dicembre 2018 al 30 giugno 2019 c’è “Leonardo da Vinci, il genio del Rione Sanità” una mostra interattiva sulla vita, le macchine e le opere di Leonardo da Vinci, pensata per i cinquecento anni dalla morte del genio del Rinascimento. La Mostra è visitabile dal mercoledì alla domenica dalle 10 alle 17, con la possibilità di una visita guidata con attori in costume.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *