Piatti sardi: tra tradizione e bontà eccelsa

La cucina Italiana è una delle più apprezzate al mondo per i suoi sapori forti, i suoi colori mediterranei e i suoi odori, capaci di inebriare completamente i sensi dei turisti, e rendere il loro viaggio un momento di pura goduria del palato.

I piatti sardi sono classificati tra quelli più particolari e più gustosi anche per i loro condimenti molto saporiti.

Tutto il mondo riconosce ad alcuni piatti italiani, in particolare del Sud Italia, tutta la bontà di ingredienti genuini e naturali. Tra le regioni che vengono annoverate come le migliori in assoluto in fatto di cucina, troviamo la Sardegna.

I piatti sardi tipici sono tutti legati ad antiche tradizioni culinarie, che con il tempo si sono anche perfezionate rendendo, il momento di ogni pasto, una vero paradiso per tutti i commensali che si riuniscono intorno alla tavola.

Per raccontare tutti i piatti sardi famosi, non basterebbero 1000 parole, ma si possono descrivere alcuni dei primi e dei secondi più famosi.

Piatti sardi Famosi

gruppo di aragoste alla griglia sarde

La cucina sarda è resa molto particolare anche dalle contaminazioni culinarie che ha subito nel tempo, che con la loro varietà hanno influenzato fortemente i sapori dei piatti sardi.

La Sardegna è una regione nota anche e soprattutto per l’autonomia delle sue produzioni, possibile grazie all’agricoltura, settore in continuamente curato e controllato per garantire l’alto livello dei suoi prodotti.

La cucina Sarda non ha una specialità in particolare, sebbene fino a qualche anno fa, il famoso porceddu fosse considerata una delle pietanze più apprezzate dai turisti. Tendenzialmente i piatti sardi si dividono in base alla:

  • Cucina marinara, ovvero tutte pietanze solo a base di pesce o condite con salse di pesce molto singolari, dal gusto talvolta leggermente salato;
  • Cucina pastorale e contadina, nella quale gli ingredienti principali sono differenti da zona a zona della sardegna. La famosa semola di grano duro sarda è utilizzata per esempio per produrre un tipo di pasta di alta qualità.

Fanno parte della prima categoria, tutte le pietanze come:

  • La zuppa di ostriche e cozze, due delle specialità di Olbia tra le più apprezzate. Possono essere mangiate crude o anche al solito modo, ovvero la famosa impepata, di sublime gusto;
  • L’aragosta sarda. Il mare in Sardegna è uno dei più rigogliosi in fatto di pesce, infatti sono davvero tante le specialità preparate, rendendo omaggio alla pesca;
  • La bottarga, le note uova di muggine, con le quali viene preparato uno dei primi più gustosi della cucina sarda. Al famoso spaghetto con la bottarga o lo spaghetto alle vongole non si può dire no.

Fanno parte della seconda categoria tutti i piatti come:

gustoso piatto di frutti di mare cucinato alla sarda

  • La zuppa gallurese, realizzata con brodo di vacca e pecora, formaggio vaccino e pecorino stagionato. Il sapore di questo piatto è davvero molto forte e caratteristico, da assaggiare se non si ha un palato troppo sensibile o potrebbe non piacere;
  • Il porceddu, piatto tipico sardo sempre più in estinzione. La preparazione di questo piatto richiede una preparazione sopraffina e lunghissima;
  • L’agnello, uno dei piatti sardi più gustosi e tradizionali più famosi. Secondo la tradizione contadina, l’agnello deve pascolare ancora come facevano i suoi antenati, cibarsi allo stesso modo per essere davvero tenere da mangiare.

Se vai in Sardegna sappi che questo popolo tiene molto alle sue tradizioni culinarie, e tutti i piatti sono preparati con incredibile cura ed attenzione; non finire la pietanza che si ha nel piatto è considerato un segno di grande scortesia per loro, quindi non ti sedere nemmeno a tavola se non hai molta fame.

Se invece sei desideroso di assaggiare tutti i piatti sardi più famosi, il consiglio è quello di iniziare dai loro incredibili antipasti misiti.

Il tuo tour della Sardegna sarà completo solo se tornerai a casa con 10 nuovi sapori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *