Poros: alla scoperta della Grecia nascosta

Poros è una piccola isola situata nel golfo di Saronico, conta pochissimi abitanti all’incirca 45.000 per soli 28 Kmq. Geograficamente è formata da altre due isole ancora più piccole Kalavria e Sferia, unite da una sottile lingua di terra.

Poros come tutte le isole greche ha due anime, una selvaggia situata nella zona vulcanica di Sferia, mentre l’altra più moderna ospita la capitale Poros. Spiagge dall’acqua limpida, natura incontaminata e quiete fanno di questa isola il luogo ideale per chi ha bisogno di fare una vacanza lontano dalle frenesie cittadine, isola che permette di decidere tra le varie cose da visitare in base alle esigenze.

 

Le spiagge di Poros

Le più belle spiagge si trovano quasi tutte a sud di Poros.  Le più frequentate ed attrezzate per i turisti ma anche caratterizzate dall’ essere molto piccole sono Kanali Beach e Askeli Beach, lì troverete sdraio e ombrelloni gratuiti, ma attenzione ad andare presto si affolla velocemente.

Menzione d’onore a Love Bay, tra le migliori, in cui è possibile ripararsi dal sole cocente di Poros grazie all’ombra della pineta vicino al mare, ottima spiaggia soprattutto se si è con i bambini visto che il mare non è sin da subito profondo.

Una delle più belle tra tutte è Russian Bay che accomuna fascino storico e un mare da sogno, visto che sorge sulle rovine di un sito navale russo, risalente alla Guerra d’Indipendenza.

 

porto poros

Come arrivare

Poros non ha collegamenti diretti con gli aeroporti per raggiungerla bisogna arrivare in aereo ad Atene e poi da lì raggiungere l’isola via mare, per la facile raggiungibilità via traghetto o aliscafo Poros è una delle tappe immancabili delle isole greche vista la sua vicinanza ad Idra e Spetses e alla costa del Peloponneso.

 

Cosa visitare

Se ami i panorami che fanno perdere la testa ti consigliamo Clock Tower, raggiungibile grazie ad una serie di scalini ti permetterà di ammirare la costa e la città di Poros.

Se invece vuoi concederti un momento di assoluto relax visitate il Monastero di Zoodochos Pigi dove silenzio religioso e un panorama mozzafiato ti faranno ricaricare le pile. Fondato dall’ arcivescovo di Atene Iakovos II, ci visse San Nectarios di Egina per un periodo di tempo, accrescendo la fama di luogo spirituale ed ascetico del monastero.

Anche se resta ben poco delle rovine del Tempio vale la pena fare una visita al tempio di Poseidone, situato a nord dell’isola il tempio di architettura dorica è ottimo da visitare se sei in giro in quad o motorino.

 

Cosa mangiare

Ci sono molti posti carini in cui cenare a Poros, i ristoranti più importanti li trovi nella città di Poros dove trovi piatti a base di pesce fresco e prodotti tipici. Se hai bisogno di un locale più casual ci sono vari club che suonano musica live fino al mattino. Se hai possibilità ti consigliamo di mangiare al chiosco della sopracitata spiaggia di Askelios dovre potrai assaggiare tutti i piatti tipici della città di Poros.

 

Siete mai stati a Poros? Cosa ne pensate di questa piccola isoletta? Fateci sapere nei commenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *