Puglia, le 5 spiagge più belle del Salento

La Puglia è una della regione più belle d’Italia, famosa soprattutto per il suo mare e le sue spiagge. Sono tante le spiagge meravigliose che si trovano lungo questa costa, e sceglierne solo cinque non è certo un’impresa facile. Ci abbiamo provato comunque e queste è la nostra lista di spiagge da visitare durante una vacanza in Salento

Torre dell’Orso

"le due sorelle" faraglioni di Torre dell'orso

È una località balneare in provincia di Lecce, nel Salento. Una zona ricca di strutture ricettive, villaggi e hotel che offrono ogni tipo di comfort per godersi al meglio una vacanza nelle sue acque cristalline. La spiaggia di Torre dell’Orso è famosa per la bellezza della sua scogliera, un parco divertimenti marittimo naturale, dove si mischiano le dune agli scogli, con la profondità del mare che varia da pochi centimetri fino a qualche metro. Le cose più belle da vedere in questa zona di concentrano tutte sulla costa, ma Torre dell’Orso non è solo mare ma anche storia che si intreccia con le molte leggende del posto. La più famosa è quella che riguarda due faraglioni conosciuta come la leggenda “delle due sorelle”. Questa leggenda racconta l’avventura di due sorelle che arrivate sulla costa sono colpite da una sventura: una delle due sorelle si avvicinò troppo alla costa che dava sul mare, rapita e richiamata dal rumore delle onde del mare si gettò nelle sue stupende acque solo all’impatto con l’acqua si rese conto che spinta dalle forti onde sarebbe ben presto morta; per questo iniziò a chiedere aiuta alla sorella la quale nel tentativo di salvare l’altra si gettò anch’essa in mare. Un tentativo però vano e le due ragazze condivisero la stessa tragica morte, dopo la morte, secondo la leggenda, il mare le trasformò nei due faraglioni che ancora oggi si vedono.

Baia dei turchiMare limpido della spiaggia della baia dei turchi

La Baia dei Turchi è una spiaggia a pochi chilometri da Otranto, le sue acque limpide e le sue spiagge sabbiosa sono circondate da una folta scogliera di macchia mediterranea. Nel suo complesso questa Baia per i suoi colori e il suo mare ricorda molto una spiaggia caraibica. Un posto incontaminato che nel 2007 il FAI ha dichiarato essere tra i primi 100 luoghi da tutelare in Italia. Ma come arrivare in questo patrimonio terrestre? Ci sono molteplici strade da percorrere per arrivare alla Baia dei Turchi. La più semplice è: raggiungere Lecce e da qui imboccare la statale per Maglie e svoltare sulla litoranea che da Otranto porta fino ai Laghi Alimini. Poi una strada sterrata conduce alla spiaggia di Baia dei Turchi, attraversando una bellissima pineta. Molte gli hotel che ogni anno pronti ad accogliere i molti turisti in vacanza in Salento, tra le strutture consigliate nella zona il resort Baia dei Turchi.

Punta Prosciutto

Tra le tante spiagge presenti sul tratto di costa leccese da segnalare Punta Prosciutto. Incastonata in uno dei tratti di costa più belli della regione, addirittura in questa zona c’è una spiaggia che per la sua bellezza è stata ribattezzata le “Maldive del Salento”. La spiaggia di Punta Prosciutto fa parte del Comune di Porto Cesareo ed è particolarmente famosa per la sua sabbia bianca e il fondale bassissimo. Vediamo come arrivare su questa spiaggia per godersi una vacanza caraibica all’interno del territorio italiano. Per chi arriva da nord, si consiglia di passare da Taranto e prendere la strada che passa per le località di San Girogio Ionico, Monteparano, Fragagnano, Sava, Manduria ed Avetrana.

L’altro tragitto da percorrere è molto più lungo ma è anche quello più panoramico, partendo da sud si percorre la strada litorea che va da Leporano Marina a CampoMarino, passando per San Pietro in Bevagna, Torre Colimena e da lì raggiungi la località di Punta Prosciutto. Da Porto Cesareo puoi anche prendere il bus per raggiungere questa località.

Marina di PescoluseIl limpido mare di Pescolusi

È questa la spiaggia ribattezzata le “Maldive del Salento” nel comune di Salve, Lecce. La Marina di Pescoluse è famosa per la sua distesa di sabbia chiara e finissima e per il suo mare color turchese premiata con “bandiera blu”, luogo ideale per una vacanza tranquilla ideale per famiglie con bambini. Un luogo incontaminato che costante i molti turisti ospitati ogni anno riesce a mantenere un ottimo equilibrio naturale.  Molti i luoghi naturali da visitare, come le grotte carsiche, ma ci sono anche siti archeologici di epoca preistorica che meritano di essere visitati.

 

 

Lido Marini

Vista del mare dalla circostante macchia mediterranea.Fonte wikipedia

Una delle spiagge più lunghe della zona di Capo di Leuca ma che presenta anche in breve tratto di costa rocciosa con fondali bassi in questo punto di litoranea noto. È una zona ideale per concedersi una vacanza tranquilla a soli 18 Santa Maria di Leuca. Inoltre, come su tutta la costa del Salento, sono tante le spiagge libere che si trova nella zona di Lido Marini. Anche questo aiuta a renderla meta ideale per chi voglia combinare insieme relax, natura incontaminata e costo abbordabile anche per grandi famiglie.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *