La ricetta delle alici marinate: sapore di mare a tavola

Capri non è solo un’isola da scoprire per le sue bellezze naturali, le tradizioni e la storia. Durante le tue vacanze potrai avere anche il privilegio di assaggiare le ricette capresi, famose in tutto il mondo. D’altro canto, come resistere alla torta caprese che conquistò perfino il temibile Al Capone o i totani e patate tanto amati da Brigitte Bardot?

Oggi voglio consigliarti le alici marinate tipiche del territorio e molto apprezzate in tutta la Campania e nel Cilento. Questa pietanza è un piatto povero ma saporito. Viene servito come antipasto o secondo e può essere conservato in frigo anche per diversi giorni.

Un tempo questa bontà era preparata dai pescatori perché gli ingredienti erano molto facili da reperire. Sì, la natura offriva i suoi frutti e bastava un pizzico di creatività tra i fornelli per dare vita a delizie che ancora oggi imbandiscono le nostre tavole con successo. Allora vediamo come fare la ricetta delle alici marinate. Vedrai, sarà come portare la freschezza del mare di Capri a tavola!

Che cos’è la marinatura

La marinatura è una tecnica molto antica ed era praticata dagli antichi Greci che marinavano il pesce per conservarlo più a lungo. Consiste nell’immergere gli alimenti in un liquido acido (succo di limone o aceto) che viene mescolato insieme a olio, spezie e erbe aromatiche.

Esiste la marinatura per la carne e per il pesce. In questo caso vedremo quella che serve per fare la ricetta delle alici marinate. Ma prima dai un’occhiata agli ingredienti che ti servono per preparare le cosiddette alici in bianco.

Ingredienti per 4 persone

  • 500 grammi di alici.
  • 3 spicchi di aglio.
  • 140 grammi di olio extravergine d’oliva.
  • 20 grammi di prezzemolo.
  • 150 grammi di succo di limone.
  • 20 grammi di aceto bianco di vino.
  • Peperoncino quanto basta.
  • Sale quanto basta.

Come si fa la marinatura delle alici

In un mixer versa 40 grammi di olio di oliva con il prezzemolo e trita il tutto. Poi spremi i limoni per ricavarne il succo e uniscilo all’extravergine. Inserisci il peperoncino e sale e mescola con una frusta. Adesso aggiungi il precedente composto a base di prezzemolo e amalgama di nuovo. Infine, metti da parte la marinatura da parte.

Ancora una cosa: la marinatura per le alici può richiedere tempi diversi in base agli ingredienti. Se hai usato l’aceto deve riposare per 12 ore. Hai impiegato il limone? Allora puoi lasciarla “cuocere” per 3-4 ore. Il mix di entrambi gli ingredienti ha bisogno di 5 ore.

Adesso devi preparare la ricetta delle alici marinate ma prima di entrare nel vivo del procedimento devi capire come pulire le alici. Niente panico, non è difficile: elimina la testa e apri il pesce come se si trattasse di un libro (dividile in due parti). In seguito, togli le interiora e la lisca centrale, lava bene i filetti sotto l’acqua corrente e asciuga con cura.

Come preparare le alici marinate

Sistema i filetti in un contenitore di plastica o vetro e versa la marinatura che hai già preparato. Adesso copri il recipiente con una pellicola trasparente e lascia riposare per 3 ore a temperatura ambiente. Il passo successivo? Trascorso il periodo di tempo indicato, aggiungi l’aceto bianco, mescola e scola il liquido in eccesso prima di sistemare il pesce in un piatto e servire a tavola. La ricetta delle alici marinate si sposa molto bene con la Falanghina,vino bianco profumato e leggero.

Attenzione: prima di servire le alici marinate ti consiglio di surgelarle per 24 ore. In questo modo scongiuri il pericolo di contrarre il parassita “anisakis” che può trovarsi nel pesce crudo. E se ti stai chiedendo come conservare le alici marinate eccoti la risposta: puoi consumare questi piccoli pesci anche dopo qualche giorno. Basta ricoprirli di olio e metterli in frigo per un massimo di 5 giorni.

La ricetta delle alici marinate: l’hai provata?

La ricetta delle alici marinate si porta dentro la freschezza del mare di Capri, te ne accorgerai al primo assaggio. L’olfatto invece è avvolto da note intense e delicate. Questo è un piatto semplice che conquista e diventa protagonista in una cena in riva al mare. Magari con vista sul porto di Marina Grande in compagnia della luna. Una delle sue varianti più gustose? Le alici fritte con una spruzzata di sale e limone. Ora lascio a te la parola. Tu hai mai preparato la ricetta delle alici marinate? Ti aspetto nei commenti.

Fonte immagine: www.italianosveglia.com

Marilena D'Ambro

Giornalista, blogger e webwriter. Scrivo per diversi blog tra cui: SEOchef, HostingVirtuale e LogicalDOC – Gestione documentale facile. Non inizio la mia giornata senza un buon caffè e una passeggiata immersa nella natura in compagnia del mare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *