Riviera Romagnola: non solo Rimini, alla scoperta di Torre Pedrera

La Riviera Romagnola, sulla costa adriatica dell’Emilia Romagna, è una delle mete turistiche più conosciute d’Italia. Famosa per lo più come meta di divertimento e merita a pieno il soprannome di “Riviera del divertimento”. Ma non è corretto, anzi è riduttivo, considerarla meta solo per il divertimento giovanile perché sulla costa, che si estende per chilometri, è offerto divertimento per ogni età. Non solo divertimento il divertimento dei locali frequentati dai giovani tipica delle località quali Rimini e Riccione ma anche molte attività ed iniziative per il divertimento dei più piccoli, delle famiglie, delle persone in là con gli anni, insomma, la Riviera è pronta ad offrire ad ognuno il divertimento che cerca.

Rimini resta sicuramente una delle località più gettonate della Rivera perché una delle più conosciute, meta ideale sia per i più giovani in cerca di divertimento sia per chi è in cerca di un in completo relax per una vacanza in famiglia. Rimini non è solo mare e spiagge ma anche bellezza, arte e storia concertate nel suo centro storico che merita di essere scoperto.

La torre dii Torre Pedrera, simbolo della città. Fonto wikipedia

Ma non solo Rimini, volendo restare nelle sue vicinanze sono molte le località tra le quali scegliere la propria meta di vacanze in base alle proprie esigenze. Tra queste vi è Torre Pedrera una frazione più a nord di Rimini, che distante appena 7 Km dal centro storico di Rimini, le due località sono ben collegate e ci si può spostare dall’una all’altra o con un autobus di linea che percorre la distanza in 20 minuti oppure scegliendo un comodo taxi, se si è muniti di auto bisogna sapere che Torre Pedrera è collegata direttamente con il casello Rimini nord dell’autostrada A14.

Quindi, se si desidera trascorrere una vacanza in una località più tranquilla ma comunque vicina a Rimini, la scelta migliore è alloggiare in un Hotel 3 stelle a Torre Pedrera dal quale raggiungere facilmente le spiagge della zona, godersi la tranquillità del posto godendosi le iniziative organizzate in città, oppure dal quale muoversi agevolmente per visitare la vicina Rimini quando si preferisce. Durante l’estate, soprattutto nel periodo che va da maggio a giugno, molte sono le iniziative organizzate a Torre Pedrera come il mercatino dell’artigianato e dell’antiquariato che viene allestito ogni lunedì lungo il viale che costeggia la ferrovia, la Festa della Trebbiatura che si svolge durante il mese di luglio e durante la quale ci si può imbattere in una sfilata di carri agricoli antichi per rievocare i tempi antichi e le tradizioni locali, la Festa della Notte Rosa che colora la Riviera nel mese di luglio, che ospita eventi e musica su tutto il lungo mare, l’East-Coast-Festival un evento organizzato tra il 30 e il 31 maggio, una manifestazione che ogni anno raduna lungo la costa molti appassionati di auto e moto americane animata da sfilate di auto, concerti live, buffet, stand gastronomici dove si dà vita ad un ero è proprio incontro tra cucina tedesca e la cucina della tradizione romagnola. Inoltre, durante tutta la settimana di ferragosto non mancano spettacoli di ogni tipo sul mare con i tradizionali fuochi d’artificio, la zona del lungomare durante tutti i periodi dell’anno è il centro commerciale più vivo della città con molti negozio di souvenir, bar e pizzerie.

Torre Pedrera, come tutta la Riviera, ha scoperto il proprio potenziale turistico solo negli sessanta, prima di quel momento la zona era conosciuta per la sua posizione geografica che la rendeva ideale per il controllo delle attività marittime e per la difesa delle coste dalle invasioni turche, è proprio per queste esigenze che questa località conoscere un notevole sviluppo durante i secoli scorsi. Torre Pedrera deve il suo nome all’antica torre costruita nel 1673, per volere dello Stato Pontificio, attraverso la quale controllava tutti i suoi interessi sulla costa. Nel costo dei secoli dal letto del fiume, su cui era costruita la Torre, gli abitanti prendevano le pietre per la costruzione delle proprie abitazioni da qui il nome Torre della Pedreira.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *