Skiathos la più piccola e mondana delle Isole Sporadi

Skiathos è la più piccola ma la più famosa delle isole Sporadi, con spiagge da sogno annoverate tra le più belle di tutte di tutto l’arcipelago. Le isole Sporadi sono 4: Alonnisos, Skiathos, Skopelos e Skyros.

Skiathos e Skopelos sono le isole più mondane tra le Sporadi. Skiathos pur essendo davvero piccola, misura solo 50 chilometri, non ha niente da invidiare alle isole più grandi. Ed, infatti, con i suoi molti i locali alla moda, pub e disco pub riesce a competere con Mykonos e Santorini per quanto riguarda il divertimento della vita notturna.

A Skiathos si respira un’area molto particolare, dove la vita mondana si armonizza perfettamente con la natura delle sue coste frastagliate e la sua vegetazione rigogliosa.

Come arrivare a Skiathos

Raggiungere questo arcipelago della Grecia non è difficile come potrebbe sembrare. Quasi sempre, soprattutto durante il periodo estivo, basta prenotare un volo diretto con arrivo all’aeroporto di Skiathos, si trova a circa 2 chilometri dalla città di Skiathos. Se non si trovano voli diretti, si può raggiungere l’isola facendo scalo ad Atene e qui prendere un volo diretto a Skiathos.

Se si vuole raggiungere l’isola con il traghetto, la cosa migliore è arrivare al porto di Volo e qui imbarcarsi su un traghetto diretto a Skiathos.

Spiagge di Skiathos

Piccola spiaggi di skiathos dall'alto

Sull’ isola si contano tra le 50 e le 60 spiagge e calette, quasi tutte raggiungibili dal mare con imbarcazioni. Per lo più si tratta di spiagge di sabbia con fondale basso, il che rende l’isola una meta ideale anche con i bambini.

Ecco alcune delle più belle:

  • Koukounaries
  • Lalaria
  • Spiaggia di banane
  • Xanemos
  • Megali Ammos
  • Achladies
  • Vromolimnos
  • Agia Paraskevi
  • Troulos
  • Maratha
  • Mandraki
  • Kastro

Koukounaries

È la spiaggia più famosa e conosciuta dell’isola, inserita all’interno di un’area naturale protetta. La sua spiaggia è bagnata dalle acque cristalline del Mediterraneo mentre alla sue spalle si può osservare una grande foresta di pini, dalla quale la spiaggia prende nome. Nonostante la grande attenzione alla natura e all’ ambiente su questa spiaggia si trovano un gran numero di servizi, il che la rende una spiaggia molto amata.

Xanemos

Si tratta della più popolare spiagge per nudisti dell’arcipelago, ed è situata a circa 2 chilometri dalla città di Skiathos. Si tratta di una spiaggia molto ventilata e per questo qui il mare è spesso mosso. La spiaggia si può raggiungere anche attraverso un sentiero ripido che si snoda sulla collina.

Vromolimnos

La spiaggia di Vromolimnos è lunga quasi 7 chilometri. Oltre ad offrire i normali servizi per il comfort dei turisti, offre anche la possibilità di corsi per praticare sport acquatici come sci nautico, windsurf ed altri.

Lalaruia

Questa spiaggia è famosa per una grande roccia corrosa dal mare, che oggi sembra formare un ponte sull’ acqua. La spiaggia si può raggiungere solo via mare.La famosa roccia della spiaggia di Lalaruia

Città di Skiathos

Scorcio di una stradine di SkiathosIl capoluogo dell’isola è Skiathos città, una cittadina molto graziosa tanto che per la sua bellezza e per la sua colorata vita mondana è stata soprannominata la Capri dell’Egeo. Il centro si presenta pieno di stradine incantevole, dove passeggiare alla scoperta di negozietti tipici, taverne e scorci unici. La costruzione della città risale all’ 800 e sebbene ha saputo adattarsi al turismo di massa degli ultimi decenni riesce ancora a conservare tutto il fascino originale. Tra le cose da vedere in città:

Penisiola di Bourtzi

Inizialmente era una fortezza, circondata da imponenti mura difensive, oggi la penisola è la zona che divide la città di Skiathos in due parti. La fortezza fu costruita nel duecento, quando l’isola era governata dai Veneziani, e fu poi distrutta nel ‘600. Oggi è una zona di grande relax grazie anche ai meravigliosi al meraviglioso panorama che offre.

Museo Alexandros Papadiamantis

Alexandros Papadiamantis nacque nel 1851 a Skiathos e qui visse per tutta la sua vita. Uno grande poeta che bene seppe raccontare l’anima dell’isola ma anche uno dei più importanti scrittori greci del XIX secolo. La sua casa è oggi un museo da poter visitare. Al primo piano si possono osservare gli ambienti ancora originali arredati con oggetti originali dell’epoca; mentre al secondo piano sono esposti manoscritti originali e altri documenti. Al poeta è dedicata anche la via principale dell’isola di Skiathos.

Monastero dell’Annunciazione

Situato su una collina a circa 4 chilometri dalla città di Skiathos. Il monastero fu costruito nel 1794  in stile bizantino, la chiesa presenta tre navate con tre cupole.

Chiesa di Agiods Nilolas

Situata nella zona orientale della città, merita sicuramente una visita.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *