Gnocchi di semola alla romana: ricetta semplice e gustosa

Gli gnocchi alla romana sono una ricetta tipica della tradizione gastronomica della regione Lazio, e in particolar modo della città Roma come le più famose amatriciana e carbonara. Un primo piatto goloso e facile da preparare, a base di semolino e cotto al forno. Secondo la tradizione è il piatto del giovedì, se vi capita di fermarvi un giorno a Roma potrete notare ancora qualche nostalgica taverna, o ristorante, che prepara gli gnocchi di semola il giovedì portando avanti questa antica tradizione.

Al di là di quello che vuole la tradizione, gli gnocchi alla romana sono un piatto così buono e veloce da preparare che sono perfetti sempre sia per pranzo che per cena, sia per la domenica in famiglia sia per una cena con amici, ottimi sia se serviti ancora caldo sia se lasciati raffreddare. Una ricetta ideale anche per celiaci, basta sostituire il semolino con la farina di mais.

Vediamo, quindi, come preparare e cucinare gli gnocchi alla romana seconda la ricetta originale.

Ingredienti

  • 250 gr di Semolino
  • 1 litro di Latte
  • 100 gr burro
  • 2 Tuorli d’uovo
  • 100 gr Parmigiano Pecorino 40 g
  • 7 gr Sale fino
  • Noce moscata

Preparazione

Gnocchi di semolino ricetta romana

Iniziate ponendo sul fuoco un tegame nel quale versate il latte, il burro (la metà), il sale e un pizzico noce moscata. Portate il latte al bollore e solo a questo punto versateci dentro lentamente il semolino mentre girate energicamente con una frusta, continuare a mescolare fino a quando il composto non presenta la consistenza della polenta tradizionale.

A questo punto togliere la pentola dal fuoco e continuando a girare con un cucchiaio di legno aggiungete i tuorli d’uovo e il parmigiano grattugiato.

L’impasto per gli gnocchi alla romana è pronto, volendo può essere preparato con l’aiuto del bimby.

Ora passiamo a dare agli gnocchi la loro tradizionale forma.

Versate metà dell’impasto ancora bollente su un foglio di carta forno, a questo punto ci sono due modi per dare forma agli gnocchi:

  1. Potete formare con le mani una forma cilindrica, avvolgendo l’impasto nella carta forno e poi lasciarlo raffreddare. Una volta freddo l’impatto appare molto compatto e con un coltello tagliatelo in modo da ottenere i vostri dischi. Poi fate lo stesso lavoro con l’altra metà dell’impasto.
  2. L’altro modo per dare forma ai vostri gnocchi potrebbe sembrare un po’ più facile: una volta versato l’impasto sulla carta lasciatelo raffreddare. Una volta freddo con un bicchiere o con uno           stampo andate a ritagliare i vostri gnocchi.

Una volta data forma ai vostri gnocchi è il momento della cottura: disponeteli su una teglia precedentemente imburrata e cospargeteli con il burro fuso e parmigiano. Lasciateli cuocere in forno, o nel microonde, a 200° per 20-25 minuti fino a quando non appariranno gratinati. Ora non resta che gustare questo piatto della tradizione veloce e semplice da preparare.

Varianti

Come abbiamo visto la ricetta originale non prevede un particolare condimento, ma volendo si può condire questo piatto con un sugo di pomodoro, con pesto alla genovese o altro. Inoltre come tutte le ricette della tradizione anche la ricetta degli gnocchi alla romana ha le sue varianti come la variante vegan senza uova e senza latte.Nella variante vegan il latte vaccino viene sostituito con il latte vegetale o semplice acqua, le uova vengono eliminate e al posto del burro si usa olio d’oliva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *