Coimbra cosa vedere in un giorno

Coimbra è capoluogo del distretto di Coimbra, situata nella zona del centro-nord del Portogallo, a metà strada tra Lisbona città da vedere e Porto, la distanza tra Porto e Coimbra è di solo un’ora di treno, ma sono facilmente raggiungibili molte città da visitare del Portogallo.

Una città piena d’arte e di storia, fu la prima capitale del Portogallo fino al 1255 quando la capitale divenne Lisbona.

Coimbra è conosciuta soprattutto per la sua famosa Università che è tra le più antiche d’Europa e la più antica e importante del Portogallo.

Sono molte le cose da vedere in questa città, ma è impossibile visitare i maggiori monumenti in un solo giorno.

L’Università di Coimbra

Faccia esterna dell'Università di Coimbra

Uno degli Atenei più importanti al mondo. Sono tanti gli studenti che ogni anno arrivano qui da ogni parte d’Europa con il progetto d’Erasmus, teologia, lingue, medicina e legge sono le antiche discipline insegnate nell’Ateneo.

L’università è tra i monumenti di maggior interesse della città, fondata nel 1290 con il nome di “Estudos Gerais”, ovvero studi generali, nel 1537 fu definitivamente collocata in un antico palazzo medievale con una vista mozzafiato sul fiume Mondego, situato nella zona più alta e antica di Coimbra l’edificio sembra dominare la città.

Se visitate Coimbra nel mese di maggio potrete assistere alla Queima das Fitas, una festa o meglio un rito con cui i neolaureati festeggiano la fine degli studi. Durante questa celebrazione uno dei momenti più suggestivi è la serenata cantata dagli studenti sulle scalinate della Sé Velha, la cattedrale vecchia della città.

All’interno dell’università sono due le cose da visitare assolutamente: la Biblioteca Joanina e la cappella di Sao Miguel.

Biblioteca Joanina

Tra le più belle e decorate d’Europa, fu realizzata tra il 1717 e il 1728, e nel portico d’ingresso riporta lo stemma della monarchia del Portogallo. Qui sono conservati ben 300 mila volumi antichi, un patrimonio culturale ricchissimo. Una biblioteca lussuosa in cui si rimane affascinati dai molti decori barocchi, come le antiche scaffalature in legno ricoperte d’oro.

Per conoscere tutti i segreti e la storia di questo luogo è possibile prenotare una visita guidata, il biglietto è gratuito per i bambini d’età inferiore ai 12 anni, la struttura è visitabile dal lunedì al venerdì nei seguenti orari: 9-19.

Sé Velha e Sé Nova

Sono rispettivamente la Cattedrale vecchia e la Cattedrale nuova della Città.

La costruzione di Sé Velha ebbe inizio nel 1162 e fu terminata nel 1184. Si tratta di uno dei più importanti edifici in stile romanico del Portogallo, con portali rinascimentali e chiostri in stile gotico tra i primi esempi di gotico di tutto il paese.

Sé Nova è una chiesa gesuita costruita in stile barocco tra il 1598 e il 1640, divenne Cattedrale solo nel 1772. Come quasi tutto a Coimbra anche questa struttura è al centro della vita degli studenti, infatti, proprio davanti al piazzale di questa chiesa gli studenti, durante la  Queima das Fitas, bruciano i nastri colorati simboli delle diverse Facoltà.

Monastero di santa cruz

Il Monastero de Santa Cruz è situato sulle sponde del fiume Mondego, una posizione che non giova alla struttura più volte colpita da inondazioni, è comunque uno dei monumenti più antichi e importanti di Coimbra che merita di essere visitato. Chiostro e cappelle furono ricostruiti solo nel XVI secolo, ma la struttura fu fondata nel 1131 dagli agostiniani, è qui il primo re del Portogallo si ritirava dopo le battaglie militari.

Cosa Mangiare

Nella città di Coimbra si possono assaggiare cibo tipici della tradizione Portoghese, come:

  • Pastéis de bacalhau ricetta a base di merluzzo, prodotto che sta alla base di molte ricette tipiche di questo paese. Le Pastéis de bacalhau sono crocchette rio di merluzzo, croccanti all’esterno e morbide dentro.
  • Francesinha una rivisitazione del semplice panino con prosciutto e formaggio, dove il formaggio diventa padrone assoluto.
  • Cozido a portuguesa un piatto a base di carne: pollo, manzo, maiale, e salsicce. Il piatto è poi accompagnato da verdure lesse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.